CGIL Modena

1° MAGGIO 2008, FESTA DEL LAVORO

1° MAGGIO 2008:
“Art.1 L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”
“PIÙ REDDITO, PIÙ SICUREZZA”

Manifestazioni a Modena e provincia

“Art.1 L’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro. Più reddito, più sicurezza” è quest’anno la parola d’ordine per la festa del 1° Maggio di CGIL CISL UIL e della manifestazione nazionale che si tiene a Ravenna alla presenza dei tre segretari generali Epifani Bonanni e Angeletti. Ravenna è stata scelta quest’anno come città simbolo delle lotte e dell’impegno sindacale per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in ricordo di uno degli episodi più tragici della storia del nostro paese, l’incidente nei cantieri MecNavi dove 21 anni fa – il 13 marzo 1987 – 13 operai morirono asfissiati nella pancia di una nave gasiera ancorata nel porto, a seguito dell’incendio scoppiato nella stiva.
Una folta delegazione di CGIL CISL UIL modenesi parteciperà alla manifestazione a Ravenna (si organizzano pullman in partenza da piazzale 1° Maggio alle ore 7.30 – info: 059.326243-890811-346060).

I temi della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, unitamente alle rivendicazioni della piattaforma su fisco, salari e pensioni, sono al centro delle iniziative che si svolgono anche a Modena città e nei diversi comuni della nostra provincia.
Sindacalisti e lavoratori chiederanno dal palco del 1° Maggio l’applicazione concreta del Testo Unico Salute e Sicurezza sul lavoro da poco varato dal Governo, con particolare riferimento a più sorveglianza, maggiori controlli e maggiore responsabilità da parte dell’impresa. “Siamo contrari ad una revisione della legge come incomprensibilmente chiede Confindustria – affermano i segretari modenesi di CGIL CISL UIL Pivanti Falcone e Tollari – Riteniamo si debba invece procedere rapidamente a tutti gli adempimenti previsti dal Testo Unico”. “Una legge – aggiungono – finalizzata alla prevenzione, all’innovazione e ad una cultura della sicurezza e che giustamente prevede la responsabilità penale per gli imprenditori che non rispettano le norme. Una legge che se gestita con intelligenza, da parte di tutti, porterà ad innalzare il livello della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro”.
Dal palco del 1° Maggio anche il tema dei salari e delle pensioni e le richieste della piattaforma unitaria, “Per valorizzare il lavoro e far crescere il paese”, che CGIL CISL UIL intendono proporre anche al nuovo Governo.
A sostegno della piattaforma è stata lanciata dai sindacati a metà febbraio una petizione popolare in tutta Italia e solo nella nostra provincia sono già state raccolte migliaia di firme.
Fra le principali richieste: il rilancio del potere d’acquisto di salari e pensioni, la riduzione della pressione fiscale su lavoro dipendente e pensioni, l’abbassamento di prezzi e tariffe, la riduzione dell’Iva sui prodotti energetici per il riscaldamento, maggiori detrazioni per mutui e affitti, la lotta all’evasione fiscale, l’armonizzazione europea della tassazione sulle rendite finanziarie.

Sette le manifestazioni con comizio nelle piazze di Modena città e nei comuni capo comprensorio della provincia, oltre a varie iniziative in programma per giovedì 1° maggio 2008.

A Modena città manifestazione in piazza Grande alle ore 10 con il comizio di Renzo Bellini segretario nazionale CISL e intrattenimento con musica, distribuzione di garofani, coccarde e palloncini colorati.
Prima e dopo il comizio (dalle ore 9.30 sino a mezzogiorno) concerto del gruppo romagnolo Khorakhané con repertorio che spazia da cover famose di Fabrizio De Andrè a originali rivisitazioni dei più celebri canti sociali e del lavoro italiani. I Khorakhané si sono presentati tra le nuove proposte alla 57° edizione del Festival di San Remo 2007 con “La ballata di Gino” canzone che racconta la storia vera di un uomo che fugge dal fronte per ritornare a coltivare i suoi campi.

A Carpi la tradizionale sveglia alle ore 7.30 della banda cittadina per le vie della città, apre le manifestazioni del 1° Maggio con il patrocinio del Comune.
Alle ore 9.30 ritrovo di lavoratori e pensionati presso le sedi sindacali carpigiane, insieme ai manifestanti provenienti in bicicletta da Soliera (in partenza alle ore 8.30 da piazza Lusvardi). Il corteo per le vie della città accompagnato dalla banda confluisce in piazza Martiri, dove è previsto alle ore 10 il comizio di Francesco Falcone segretario generale CISL Modena. Presenti in piazza per tutta la giornata le bancarelle delle associazioni di volontariato, animazioni e giochi per bambini.
Nel pomeriggio due gli appuntamenti musicali. Alle ore 15.30 nel cortile del castello concerto-spettacolo della banda cittadina sul tema della manifestazione “Articolo 1: L’Italia è una Repubblica fondata sul Lavoro. Il canto di una nazione”. Alle ore 16.30 in piazza Martiri concerto degli Statuto e in apertura i gruppi vincitori del concorso “Musica per la Costituzione”.
In serata presso il cinema Ariston di San Marino, proiezione unica alle ore 20.30 a ingresso ridotto del film “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì (Italia, 2008) con Isabella Ragonese, Sabrina Ferilli, Elio Germano, Massimo Ghini, Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Teresa Saponangelo. Nel film le vicissitudini di una neolaureata nell’universo del lavoro precario. Marta è una ragazza colta, curiosa e taciturna, che trova lavoro nel call-center di un’azienda che commercializza un elettrodomestico futuribile e si avventura così in nuovo mondo fantasmagorico di giovani telefoniste e venditori invasati, danze motivazionali, jingle aziendali, premiazioni, applausi e penitenze concordate. Un ritratto allegramente feroce, comico e amarissimo, della società contemporanea narrata dallo sguardo curioso, divertito e sgomento di una giovane filosofa.

A Soliera nel pomeriggio di giovedì 1° maggio (ore 15) tradizionale festa presso la casa protetta “Sandro Pertini” organizzata dai Sindacati Pensionati di CGIL CISL UIL e il CUPLA di Soliera/Campogalliano, con orchestra e rinfresco per tutti i partecipanti, ospiti, operatori, familiari e cittadini.

A Mirandola il ritrovo del corteo è alle ore 9 al Centro Anziani di via Mazzone dove sarà offerta la colazione ai partecipanti. Dopo la sfilata per le vie cittadine, il corteo confluirà in piazza Costituente, dove si terrà alle ore 10.30 il comizio conclusivo di Vanni Ficcarelli della segreteria provinciale CGIL. A seguire, intorno alle ore 11, il rinfresco offerto dall’Amministrazione Comunale di Mirandola e nel pomeriggio alle ore 17 in piazza Mazzini, sarà la volta del concerto della Filarmonica cittadina “G. Andreoli”.

A Finale Emilia, nel pomeriggio dalle ore 14.30 e sino alle 19.30, “1° Maggio in musica” dedicato ai giovani con il concerto di gruppi rock presso i giardini pubblici.

Musica nel pomeriggio anche a San Possidonio con i Maghreb Ensemble che alle ore 17 in piazza Andreoli proporranno canti dall’Oriente al Maghreb. Ai partecipanti verranno offerti gnocco fritto e frittelle.

A Pavullo alle ore 9.30 in piazza Montecuccoli deposizione di fiori presso la lapide ai caduti sul lavoro nelle miniere di Marcinelle (Belgio). La manifestazione prosegue in piazza Borrelli con concentramento alle ore 10 e comizio alle ore 10.30 di Bruno Ferrari coordinatore CGIL Pavullo. È presente la banda municipale.

A Sassuolo manifestazione in piazza Garibaldi a partire dalle ore 10 con il concerto bandistico e il comizio alle ore 11 di Domenico Pacchioni della segreteria provinciale CISL. Durante la festa in piazza, distribuzione di garofani e coccarde del 1° Maggio. Presenti sindaci e assessori dei Comuni di Sassuolo, Fiorano, Maranello e Formigine.

A Vignola concentramento dei lavoratori e dei mezzi meccanici alle ore 9.30 nel piazzale di via Ballestri. Alle ore 10 corteo per le vie cittadine accompagnato dalla banda di Marano Sul Panaro. Alle ore 10.30 nell’ex mercato ortofrutticolo di Vignola, comizio di Luigi Tollari segretario generale UIL Modena.

A Castelfranco Emilia concentramento del corteo alle ore 9.30 in piazza Aldo Moro. I partecipanti accompagnati dalla banda cittadina, sfileranno insieme ai tradizionali mezzi agricoli e industriali delle Associazioni di categoria in corso Martiri, via Circondaria Nord sino a piazza della Vittoria, dove si terrà alle ore 10.30 il comizio di Pasquale Coscia della segreteria provinciale CISL.

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top