CGIL Modena

8 ORE DI SCIOPERO ALLA STILMA DI SAN CESARIO

San Cesario, 12 maggio 2009

 

 

 

 

 

I lavoratori della Stilma di San Cesario, la RSU, insieme a FIOM e FIM della zona di Castelfranco Emilia, riuniti in assemblea il giorno 11 maggio, hanno proclamato 8 ore di sciopero con presidi davanti all’azienda da effettuarsi nei prossimi giorni, per rivendicare migliori condizioni nella gestione della cassa integrazione che riguarda tutti e 30 i lavoratori per 13 settimane a partire dal 27 di aprile.

Lavoratori, Sindacati e RSU chiedono la maturazione dei ratei di ferie e permessi e il riconoscimento della 13^ mensilità.

Nell’incontro svolto lo scorso 7 maggio con la direzione aziendale non c’è stata alcuna possibilità di poter aprire un confronto teso a trovare una soluzione che potesse rendere meno onerosa la cassa integrazione per i lavoratori.

 

Alla Stilma le relazioni sindacali sono da sempre difficili, infatti è pratica dell’azienda evitare il confronto su ogni tema, che sia il contratto aziendale o la richiesta di intervento di ammortizzatori sociali, tant’è che per poter ottenere l’incontro (obbligatorio se richiesto) per discutere delle motivazioni della richiesta di cassa integrazione, lavoratori e RSU hanno dovuto dichiarare 8 ore di sciopero, ovviamente non fatte perché l’incontro c’è stato, ma senza portare un risultato.

Auspichiamo che la Stilma ravveda le sue posizioni sulla gestione della cassa integrazione e riapra un confronto con RSU, FIM e FIOM.

 

 

 

FIOM/CGIL Castelfranco Emilia

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
Taggato con:
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top