CGIL Modena

FINCUOGHI: SINDACATI CHIEDONO INCONTRO ALLA PROPRIETA’

Modena, 19 aprile 2010

 

Forte preoccupazione dei sindacati dei ceramisti, della rsu e dei lavoratori del gruppo Fincuoghi dopo la decisione dell’azienda di ricorrere al concordato preventivo con richiesta presentata al Tribunale di Modena. Massimo Muratori della Femca-Cisl e Antonino Carlo della Filctem-Cgil sottolineano di aver appreso la notizia sabato scorso dai giornali, senza alcuna informazione da parte dell’azienda. «La scelta chiaramente non poteva che essere unilaterale, ma data la continuità e la frequenza con cui in questi anni si sono tenute discrete relazioni sindacali, rimane in ogni caso scorretto apprendere da “terzi” il destino di una realtà lavorativa che occupa centinaia di dipendenti – affermano i due sindacalisti – Già da mesi si stanno cercando soluzioni per gestire le difficoltà del gruppo Fincuoghi e di tutelare i lavoratori degli stabilimenti di Sassuolo e Fiorano. Ci sembra poco corretto nei confronti delle relazioni con i sindacati e i lavoratori procedere a una richiesta di concordato, mentre sono in corso delicate trattative per la salvaguardia dell’occupazione». Per questo Femca-Cisl e Filctem-Cgil chiedono urgentemente un incontro con la direzione aziendale nel corso del quale vengano ufficialmente chiarite le reali intenzioni della proprietà.

image_printStampa
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top