AFFITTI: CANONI CONCORDATI IN BASE AI “PATTI TERRITORIALI” DEI COMUNI IN PROVINCIA DI MODENA

Il Decreto Ministeriale del 16/01/2017 ha introdotto varie novità in merito ai contratti di affitto a canone concordato o calmierato. Infatti a partire dal mese di novembre 2017 il Sindacato SUNIA, insieme agli altri firmatari dei patti territoriali, può rilasciare una ATTESTAZIONE, o il cosiddetto allegato F, ai proprietari di alloggi dati in affitto a canone concordato.

Questo documento viene richiesto sia dai Comuni per poter usufruire degli sconti IMU sia dall’Agenzia Entrate per avere gli sconti sull’IRPEF (cedolare secca al 10%, sconto del 25% sull’ IMU statale, detrazioni fiscali per l’inquilino).

Le ragioni che hanno portato a prevedere questa ATTESTAZIONE da parte della Pubblica Amministrazione sono quelle di garantire alla Pubblica Amministrazione che i contratti di affitto siano conformi, sia nel contenuto economico, sia nel contenuto contrattuale ai Patti Territoriali depositati in tutti i Comuni della provincia di Modena. Siamo convinti che questa attestazione eviterà malintesi tra proprietari e il Fisco e malintesi tra proprietari dell’immobile e inquilini.

Il Sunia applicherà delle tariffe agevolate agli iscritti alla CGIL


Di seguito trovi l’elenco di tutti i comuni in provincia di Modena, ma se ti serve un approfondimento con il Sunia trovi tutti i riferimenti alla pagina delle Associazioni Convenzionate

Se ti serve un approfondimento con il Sunia trovi tutti i riferimenti alla pagina delle Associazioni Convenzionate