CGIL Modena

APPALTO MENSE COMUNE CASTELFRANCO, LAVORATRICI PRONTE ALLA MOBILITAZIONE PER IL PAGAMENTO DEGLI STRAORDINARI

Castelfranco Emilia, 13 febbraio 2017

 

Si preannuncia lo stato di agitazione delle lavoratrici dell’azienda Elior ristorazione Spa che opera in appalto nelle mense scolastiche (scuole materne ed elementari) del Comune di Castelfranco Emilia.
Le 20 addette di Elior, che si occupano della distribuzione dei pasti, non ricevono il pagamento di gran parte degli straordinari da alcuni mesi, alcune di loro addirittura da novembre. La Filcams/Cgil insieme alla Rsa ha sollecitato più volte la direzione aziendale, che nelle scorse settimane aveva assicurato il pagamento degli straordinari arretrati con la busta paga di gennaio, ma ciò non è avvenuto.

La voce degli straordinari incide significativamente sulla busta paga delle lavoratrici, trattandosi di contratti individuali di una manciata di ore giornaliere: in media le lavoratrici fanno 3 ore al giorno ognuna (tra le 15 e le 20 ore medie settimanali), a cui spesso si aggiungono ulteriori ore di straordinario per garantire la distribuzione appropriata dei pasti ai bambini.
Quello del basso numero di ore lavorate è una conseguenza negativa degli appalti al massimo ribasso, che prevedono contratti individuali esigui, ma che evidentemente richiedono più ore per svolgere il servizio nel migliore dei modi.
La Filcams/Cgil è impegnata a far sì che le ore di straordinario diventino a tutti gli effetti ore contrattuali certe e siano recepite nel prossimo appalto. Il consolidamento di una parte degli straordinari era già avvenuto per alcuni mesi, ma ora sembra essere rimesso in discussione.

La Filcams/Cgil ha fatto richiesta di incontro urgente con la Elior per risolvere il problema, e si appella anche al comune di Castelfranco Emilia che in quanto appaltante è responsabile in solido in caso di inadempienza dell’appaltatore .
Quello degli appalti è un tema caldo per la Cgil, oggetto insieme ai voucher della campagna referendaria appena partita per arrivare al voto la prossima primavera (anche se la data non è ancora stata fissata dal Governo). Il quesito sugli appalti serve proprio per ristabilire la piena responsabilità solidale dell’appaltante verso i lavoratori e per garantire i diritti retributivi e contributivi di questi ultimi.

 

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top