1

BONUS 200 EURO, INDICAZIONI PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA

Con il mese di luglio 2022 sarà erogato, direttamente in busta paga, un bonus del valore di 200 euro (previsto dal Decreto Aiuti) al personale della scuola con reddito annuale inferiore a 35.000 euro.

L’erogazione del bonus per il personale a tempo indeterminato o titolare di una supplenza annuale (contratto al 31 agosto), avverrà automaticamente e non occorrerà presentare alcuna dichiarazione all’Amministrazione da parte del dipendente.

Per quanto riguarda i precari della scuola il cui rapporto di lavoro termina nel mese di giugno 2022 e che a luglio, non percependo lo stipendio, rischiano di non vedersi erogato il bonus di 200 euro, la FLC CGIL è già intervenuta presso il Ministero dell’Istruzione affinché sia trovata un’idonea e tempestiva soluzione attraverso un’emissione speciale da parte di NoiPA nel mese di luglio.

Per quanto concerne i supplenti brevi a cui sia già scaduto il contratto (quindi prima del 30 giugno) e che quindi percepiscano la NASPI già nel corso del mese di giugno in quanto attualmente disoccupati, come previsto dall’articolo 32 comma 9 del Decreto Aiuti, sarà direttamente l’INPS ad erogare il bonus con modalità e tempistiche che saranno da definire.

Flc Cgil Modena

 

Riferimenti per chi non lavora nella scuola