CGIL Modena

BPER FUTURA: FISAC/CGIL RIBADISCE L’AUTONOMIA DEL SINDACATO E NON SI SCHIERA SUGLI ASSETTI SOCIETARI DELLA BPER

FISAC CGIL MODENA

CGIL MODENA

 

comunicato stampa 1/4/2011

BPER FUTURA: FISAC/CGIL RIBADISCE L’AUTONOMIA DEL SINDACATO

E NON SI SCHIERA SUGLI ASSETTI SOCIETARI DELLA BPER

 

 

Ieri nel corso della conferenza stampa di BPER FUTURA, è stata presentata la lista dei candidati scelti per il rinnovo dei sei componenti del Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare dell’Emilia Romagna.

Apprendiamo dagli organi di informazione che al tavolo della conferenza stampa era presente la signora Alessandra Bernaroli, dirigente della Fisac/Cgil, che esprimeva, pur a titolo personale, la piena e formale adesione al programma presentato dall’avvocato Giampiero Samorì.

A fronte di questa presa di posizione, estranea alla storia, alla cultura e ai valori della Cgil (che sono quelli dell’autonomia), nonché al suo Statuto, il sindacato bancari-assicurativi Fisac/Cgil e la Cgil considerano indispensabile tenere separate, in tutte le sedi, le posizioni del Sindacato da quelle espresse dai datori di lavoro.

La CGIL non è presente all’interno degli organismi societari delle aziende e non ha mai espresso e mai esprimerà preferenze ed adesioni a qualsiasi assetto societario, presente o futuro.

La completa autonomia di analisi ed elaborazione delle politiche sindacali della Cgil (confederale e di categoria) verrebbe messa in discussione se queste non si esplicassero nell’unica e naturale sede dei tavoli contrattuali e negoziali con le controparti.

Solo difendendo gelosamente questo alto concetto di autonomia, si possono tutelare i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori che rappresentiamo.

 

Segreteria provinciale Fisac/Cgil Modena

 Segreteria Cgil Modena

image_printStampa
Taggato con:
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top