CGIL Modena

LA CGIL CONDANNA GLI ATTI VANDALICI ALLA SEDE DEL PD DI CARPI

atti vandalici sede Pd Carpi - 6/9/2018

Il coordinatore della Cgil di Carpi, Giorgio Benincasa, unitamente alla segreteria Cgil provinciale, esprime ferma condanna per l’atto vandalico e provocatorio alla sede del Pd carpigiano avvenuto nella notte del 6 settembre e manifesta piena solidarietà al PD che ha subito questo grave atto intimidatorio.

Le sedi di partito, insieme a quelle sindacali e associative, sono da sempre e devono rimanere, a maggior ragione in una realtà come quella della nostra provincia, luoghi di democrazia e di dialogo. In questi mesi si registra purtroppo una escalation di attacchi intimidatori alle sedi di partito e sindacali e di manifestazioni, organizzate da gruppi razzisti e nazionalisti, nelle quali vengono urlati concetti di intolleranza e razzismo.
La Cgil che ha come riferimento guida la Costituzione italiana, democratica e antifascista, esprime la sua preoccupazione per il clima che si sta diffondendo e ribadisce la propria netta condanna per questi atti che incitano alla violenza e alla discriminazione.

In ragione di questo la Cgil sottolinea il suo appoggio alla delibera del Consiglio comunale di Carpi che nega l’autorizzazione ad occupare il suolo pubblico a quelle organizzazioni che non si riconoscono nella Costituzione e nei suoi principi democratici e antifascisti, principi che sono il fondamento della convivenza civile e il presupposto per un confronto dialettico costruttivo.

Cgil Carpi

Carpi, 7 settembre 2018

image_printStampa
Taggato con: ,
RELATED ARTICLES

Back to Top