CGIL MODENA: CHIUSA LA PRIMA CAMPAGNA STRAORDINARIA A NONANTOLA. ALTA PRESENZA DA PARTE DELLA POPOLAZIONE COLPITA DALL’ALLUVIONE

La Cgil Modena, assieme a Federconsumatori e al sindacato pensionati Spi Cgil, al fine di dare un supporto concreto alla popolazione colpita dall’alluvione del 6 dicembre 2020, ha organizzato una presenza straordinaria, avviata lunedì 11 e conclusasi venerdì 22 gennaio, per dare consulenza ed aiutare nella compilazione delle segnalazioni dei danni occorsi ai privati a seguito dell’alluvione che ha principalmente interessato il territorio di Nonantola.
La partecipazione da parte della cittadinanza è stata molto alta, a testimonianza della necessità di questa iniziativa: infatti, è stata data assistenza alla compilazione di quasi un centinaio di domande per la richiesta di rimborsi dei danni subiti dall’alluvione, oltre a decine di consulenze telefoniche. Il tutto a titolo completamente gratuito.

Come organizzazione sindacale nel suo complesso, la Cgil Modena ha ritenuto indispensabile farsi trovare pronta per aiutare e supportare concretamente i cittadini e le cittadine, soprattutto nel momento di massimo bisogno, perché nessuno venisse lasciato solo di fronte alle difficoltà. Ora, l’intero sistema della Cgil Modena continuerà ad essere al fianco dei cittadini e delle cittadine che avessero bisogno di informazioni, supporto e sostegno in questa fase così critica, dove l’alluvione si è andata a sommare ai danni e alle conseguenze sociali ed economiche causate dalla pandemia.

Così come la Cgil continuerà a vigilare affinché le persone colpite dall’alluvione possano ricevere il giusto risarcimento e che vengano garantite al territorio tutte le risposte necessarie.

Cgil – Spi Cgil – Federconsumatori
Modena

Modena, 25/1/2021