CGIL Modena

Comuni, nuove modalità di riparto del contributo previsto dalla finanziaria 2008 Comuni in attuazione della direttiva europea su circolazione e soggiorno dei cittadini Ue nei Paesi membri

Sono state modificate con decreto del ministro dell’Interno 3 settembre 2009 le modalità di riparto ed erogazione per l’anno 2009 del contributo a favore dei Comuni previsto dalla legge finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n.244) in attuazione della direttiva 2004/38/CE relativa al diritto dei cittadini dell’Unione europea e dei loro familiari di circolare e soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri.

L’articolo 2, comma 11, della finanziaria prevede infatti lo stanziamento di un importo fino a 10 milioni di euro per la concessione del contributo.

I nuovi criteri per la sua ripartizione, modificati rispetto al precedente decreto del ministro dell’Interno 28 aprile 2008, sono i seguenti:

– il 60% del contributo è erogato in proporzione all’incremento del numero dei cittadini dell’Unione residenti in ogni comune (dati istat al 31 dicembre 2007 e 2008);

– il restante 40% è destinato a corsi di aggiornamento del personale addetto ai servizi anagrafici svolti a cura della direzione centrale per i Servizi demografici del dipartimento per gli Affari interni e territoriali del ministero.
Fonte: Ministero dell’Interno

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top