CGIL Modena

CONTRATTO CBM: IRRICEVIBILE NON È UNA RISPOSTA. I LAVORATORI CBM ANCORA IN SCIOPERO

Contratto CBM: irricevibile non è una risposta. I lavoratori CBM ancora in sciopero

Nella giornata di venerdì 2 febbraio in Via Emilia Est i circa 160 lavoratori e lavoratrici di CBM saranno nuovamente in sciopero ed in presidio davanti ai cancelli dell’impresa.
Diventano così 16 le ore di sciopero effettuate nell’ambito di uno stato di agitazione che prevede un pacchetto complessivo di 40 ore.

Il presidio inizierà fin dalla mattina alle ore 5,30 in concomitanza con l’orario di inizio del primo turno di lavoro e terminerà alle ore 15,00.

La piattaforma per il rinnovo del contratto aziendale è stata presentata all’Azienda nella primavera del 2022. Da 6 mesi si parla unicamente del premio di risultato e si è resa evidente l’indisponibilità Aziendale a trattare tutti gli altri importanti temi.
La CBM ha qualificato le richieste dei lavoratori IRRICEVIBILI, ha interrotto la trattativa, permettendosi addirittura di imporre ultimatum su proposte che sono ben lontane da quanto richiesto e da quanto ribadito nell’assemblea dei lavoratori che si è tenuta il 18 gennaio scorso.
I lavoratori chiedono salario certo e diritti, l’Azienda risponde con un premio variabile che verrebbe ridotto se il dipendente si ammala.
Non è accettabile che in una fase nella quale le difficoltà ad arrivare a fine mese sono forti non si possa ragionare di 80 euro distribuiti nei prossimi 3 anni.
Non è accettabile che in una Azienda, dove il lavoro è spesso pesante, sia complicato o impossibile chiedere ed ottenere un permesso e non si possa ragionare di qualche ora di permessi per visite mediche.
Non è accettabile l’indisponibilità a ragionare della stabilizzazione dei lavoratori precari, alla luce del fatto che alcuni lavorano ormai da anni alla CBM in costante ricatto occupazionale.
Queste sono le più che ragionevoli richieste presenti nella piattaforma approvata dai lavoratori.

La Fiom unitamente alle RSU, con il mandato dei lavoratori e delle lavoratrici, chiede di riprendere la trattativa senza preclusioni a discutere questi temi.

NON E’ ACCETTABILE LA RISPOSTA… IRRICEVIBILE

Abderrahmen Hissar e Stefania Ferrari
Fiom Cgil Modena

Modena, 1/2/2024

 

Il presidio davanti alla sede il 2/2/2024

  • Presidio sede CBM per rinnovo del contratto aziendale (2/2/2024)
  • Presidio sede CBM per rinnovo del contratto aziendale (2/2/2024)

 

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top