CGIL Modena

CONTRIBUTO PER MALATI DI MESOTELIOMA “NON PROFESSIONALE”

Patronato Inca Cgil nazionale - Contributo per malati di mesotelioma "non professionale"

“Finalmente sono state accolte le richieste, da noi ripetutamente avanzate, affinché fosse elevata da 5.600 a 10.000 euro la prestazione assistenziale (una tantum) a favore dei malati di mesotelioma per causa familiare o ambientale. Questo è un primo risultato di quel percorso che dovrà portare a una profonda riforma delle prestazioni del Fondo per le vittime dell’amianto”. Così i segretari confederali di Cgil, Cisl, Uil Emilio Miceli, Angelo Colombini e Silvana Roseto, esprimono soddisfazione per l’emendamento al Milleproroghe che ridetermina il contributo assistenziale erogato ai malati di mesotelioma non professionale e agli eredi.

Leggi tutto l’articolo (fonte: inca.it)

image_printStampa
Taggato con:
RELATED ARTICLES

Back to Top