CGIL Modena

COVID-19. LA FP CGIL DI MODENA RICORDA LA SCOMPARSA DI ANNA CARACCIOLO, LA NOSTRA DELEGATA DI VILLA MARGHERITA

Anna Caracciolo lavoratrice Villa Margherita morta per covid 7.4.20

La Fp/Cgil di Modena ricorda la scomparsa di Anna Caracciolo avvenuta a causa del Covid il 7 aprile 2020. Anna aveva 36 anni quando se n’è andata, dopo un mese trascorso in terapia intensiva. Rappresentante sindacale aziendale in Villa Margherita, condivise, insieme alle sue colleghe e ai colleghi, e con la Fp/Cgil, le lotte per affermare i giusti diritti per gli operatori, sempre in prima linea nell’erogare l’assistenza agli anziani.
Anna fu, infatti, una delle principali protagoniste della vertenza sindacale per l’applicazione di un CCNL che garantisse i diritti per le lavoratrici e i lavoratori di Villa Margherita. Vertenza sfociata poi in un ricorso in tribunale intentato dalla Fp/Cgil, con la conseguente sentenza di condanna per l’azienda, per comportamento antisindacale, emessa dal Tribunale di Modena lo scorso 23 dicembre 2020.
La Fp/Cgil vuole ricordare Anna con le medesime parole usate esattamente un anno fa: Anna è stata “una giovane donna piena di passione e abnegazione per il proprio lavoro”… e farà sempre parte della memoria della Fp/Cgil di Modena.

 

Modena, 6/4/2021

 

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top