CGIL Modena

DAI SINDACATI DEI PENSIONATI SOLIDARIETÀ ALLA SENATRICE A VITA LILIANA SEGRE

liliana-segre

Gratitudine e solidarietà a Liliana Segre viene espressa oggi dai sindacati dei pensionati Spi Cgil Modena, Fnp Cisl Emilia Centrale e Uilp Uil a seguito delle minacce e insulti subiti dalla senatrice a vita. «Liliana Segre, già vittima della Shoah a soli 14 anni, si trova ora costretta a muoversi sotto scorta all’età di 89 anni a causa di intollerabili rigurgiti neofascisti – affermano Alfredo Sgarbi (Spi Cgil Modena), Adelmo Lasagni (Fnp Cisl Emilia Centrale) e Nanda Malavolti (Uilp Uil Modena – Eppure l’istituzione di una commissione contro l’odio, da lei proposta, è alla base di una società civile che ha nei suoi valori fondanti la libertà unita all’uguaglianza e al rispetto della persona. Sono i valori della nostra Costituzione», concludono i rappresentanti dei sindacati modenesi dei pensionati.

 

Modena, 8/11/2019

image_printStampa
RELATED ARTICLES

Back to Top