CGIL Modena

DANNI STRUTTURALI NEL NUOVO DIPARTIMENTO UNIVERSITARIO IN VIA CAMPI, UNIONE UNIVERSITARIA E DISMI CREW CHIEDONO RISPOSTE ALL’ATENEO

Modena, 16 Gennaio 2017

Come denunciato da alcuni studenti sui social network, nel nuovo dipartimento universitario di via Campi, inaugurato il 21 settembre 2015 con la presenza del Ministro Poletti, ha ceduto una fognatura passante per il primo e il secondo piano, producendo la rottura del controsoffitto.
Dopo lo spiacevole episodio del 9 Gennaio, chiediamo all’Ateneo di dare risposte agli studenti sullo stato della struttura in via Campi; tanti sono gli studenti che la frequentano e che fanno lezione dentro le sue aule. Chiediamo all’Ateneo di ascoltare gli studenti e di impegnarsi a garantire che tutti gli iscritti Unimore possano frequentare le lezioni e studiare senza dover temere per la propria incolumità.
E’ nostra intenzione interrogare il Rettore e l’Ateneo sulle responsabilità dei problemi di una struttura che, da poco inaugurata, presenta problemi che rappresentano una minaccia reale per la salute degli studenti. Crediamo sia doveroso che l’Ateneo ci ascolti e che dia più sicurezze e garanzie agli studenti.
Riteniamo sia doveroso riuscire a pensare a come fornire servizi e strutture per la didattica a una comunità studentesca che a Modena e a Reggio Emilia cresce costantemente a dispetto del dato nazionale. Siamo assolutamente disponibili a confrontarci con le istituzioni accademiche sull’edilizia universitaria e gli spazi dell’Ateneo attraverso la rappresentanza e i suoi strumenti.
Auspichiamo una collaborazione con l’Ateneo e con le istituzioni territoriali, dall’ente per il diritto allo studio ai comuni di Modena e di Reggio Emilia, affinché le nostre città siano più consapevoli di avere una comunità studentesca cui dare risposte e fornire servizi nella garanzia di tutti i diritti degli iscritti Unimore come studenti e come cittadini.

Leonardo Peruzzi, coordinatore di Unione Universitaria
Paride Acierno, presidente di Dismi Crew

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
Taggato con: ,
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top