CGIL Modena

DIBATTITO SU SCUOLA E SESSANTOTTO, GIOVEDI 19 FEBBRAIO

Modena, 16 febbraio 2009

 

 

 

 

 

E’ organizzato dal sindacato scuola-università FLC/CGIL di Modena, insieme all’associazione nazionale per la formazione e l’aggiornamento degli insegnanti “Proteo Fare Sapere”, l’incontro di giovedì pomeriggio 19 febbraio “1968. Conoscere il passato per capire il presente e progettare il futuro…” presso la Camera di Commercio (ore 17 – Sala dei Cinquanta, via Ganaceto 134).

La relazione è tenuta dal professore Gianfranco Pasquino docente di Scienze Politiche all’Università di Bologna. Introduce Cinzia Cornia segretaria provinciale FLC/CGIL, conclude Omer Bonezzi presidente nazionale “Proteo Fare sapere”. E’ previsto il dibattito fra i presenti.

L’incontro è l’occasione per riflettere sul movimento del Sessantotto e le conquiste sul piano dell’istruzione pubblica.

“La prima vera riforma della scuola che nasce dal basso – commenta Cinzia Cornia – è frutto del dibattito, delle lotte per i diritti e delle battaglie politiche-culturali della fine degli Anni Sessanta”. Grazie a quella stagione si arrivò all’introduzione del tempo pieno nella scuola elementare, alla partecipazione di genitori e cittadini alla vita scolastica con i Decreti Delegati, all’innalzamento dell’obbligo scolastico a 14 anni, all’introduzione dei nuovi programmi didattici che sostituirono definitivamente quelli di derivazione dalla Riforma Gentile.

image_printStampa
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top