CGIL Modena

“DOMANDE ATIPICHE”, QUESTIONARIO ON LINE PER LAVORATORI ATIPICI, PRECARI E PARTITE IVA

Modena, 3 dicembre 2013

Continua la campagna informativa del sindacato Nidil/Cgil di Modena sui diritti dei lavoratori atipici – interinali, collaboratori a progetto, occasionali, associati in partecipazione, partite Iva (professionisti non iscritti agli Albi), ecc…
Dopo la prima fase a ottobre, quando sono state distribuite centinaia di locandine nelle sedi sindacali e nelle bacheche sindacali delle aziende, e altrettante cartoline sono state distribuite nei bar e nei luoghi di ritrovo giovanili, da oggi prende il via una nuova iniziativa.
“Domande Atipiche” è un questionario rivolto ai lavoratori con contratti atipici e ai disoccupati, per raccogliere loro idee e proposte sulla precarietà e su come il sindacato potrebbe meglio tutelarli.

Il questionario si compila on line: sul sito cgilmodena.it, o direttamente al link Domande Atipiche o sul sito precariopoli.net.

Nidil/Cgil invita tutti i lavoratori con contratti atipici a compilare il questionario entro fine gennaio 2014.
I questionari sono distribuiti in cartaceo anche durante tutti le iniziative di Nidil, assemblee e incontri di formazione.
I risultati dei questionari rappresenteranno un utile contributo per la discussione congressuale che sarà avviata a partire dal 7 gennaio e culminerà nel congresso di categoria in febbraio.
L’esito dell’indagine conoscitiva sarà reso noto in un’iniziativa pubblica a inizio febbraio, subito dopo la scadenza del termine di compilazione.
“Ci interessa coinvolgere i lavoratori atipici in vista del Congresso – afferma Monia Auricchio di Nidil/Cgil – per cogliere meglio le loro esigenze e provare a elaborare proposte insieme per migliorare la tutela individuale e collettiva. Vogliamo accrescere i momenti di incontro e confronto per gettare le basi di una sempre più ampia partecipazione”.

E’ altrettanto importante che i lavoratori precari (atipici, interinali, Partite Iva, ecc…) si rivolgano alle sedi sindacali di Nidil/Cgil per informarsi dei loro diritti: genuinità del contratto, diritti quali malattia, maternità, infortunio, ecc… diritti che a volte non son previsti nei contratti stessi (ed è bene saperlo), ma altre volte sono ignorati o passano informazioni non corrette.
“Firmare un contratto in modo consapevole è la migliore auto-difesa per i lavoratori – aggiunge Auricchio – soprattutto nel contesto attuale dove esistono ben oltre 40 tipologie contrattuali diverse”.

Nidil/Cgil è in piazza Cittadella 36 a Modena e presso le sedi sindacali dei comuni di Mirandola, Carpi, Vignola e Sassuolo. Info anche a 059.326.253 o 059.326.388, oppure nidilmo@er.cgil.it.

image_printStampa
Taggato con:
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top