CGIL Modena

FIREM, SI VERIFICHI TEMPESTIVAMENTE LA REGOLARITÀ DELLE CESSIONI SOCIETARIE

Modena, 3 marzo 2014

In merito alle notizie sulla Firem uscite ieri a mezzo stampa (in allegato l’articolo “La Firem ceduta ai polacchi. In fumo tutti gli accordi“, Il Resto del Carlino, 2.3.14), la Fiom di Modena si unisce alla critica del sindaco di Formigine Richeldi in merito alla poca serietà della proprietà che anche in questi giorni sta mettendo a serio rischio la sostenibilità del concordato preventivo presentato al Tribunale di Modena.
A pochi giorni dalla decisione del Tribunale di Modena per concedere o meno una proroga per la presentazione del piano concordatario, le nuovi informazioni sugli assetti societari della Firem gettano infatti ombre sulla possibilità che la procedura non sfoci in un fallimento.

Anche al sindacato risulta che le quote societarie che Firem deteneva in Helkra, siano state cedute ad una società polacca. Cessione sulla quale chiediamo una tempestiva verifica agli enti preposti per verificare regolarità e congruità della cessione stessa, in riferimento al non depauperamento di un’azienda che si trova all’interno di un percorso concorsuale che deve soddisfare molti creditori tra cui ancora gli stessi lavoratori.

La Fiom/Cgil chiede di far luce sulla vicenda e di mettere in campo tutte le iniziative possibili affinché se sono state fatte operazioni che possano mettere in forse la sostenibilità del percorso concorsuale avviato, siano fermate e ricondotte alla regolarità.
Una procedura di concordato può infatti permettere di dare speranze ai lavoratori che invece si troverebbero con maggiori difficoltà in caso di  fallimento, anche ad accedere agli ammortizzatori sociali.

Invitiamo quindi tutti i soggetti coinvolti ad operare perché si trovi una soluzione che oltre a dare risposta ai creditori, sia in grado di tutelare i lavoratori, evitando che la vertenza Firem diventi un problema sociale insostenibile.

Cesare Pizzolla segretario Fiom/Cgil Modena

image_printStampa
Taggato con: , ,
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top