CGIL Modena

FRIULI VENEZIA GIULIA/PROPOSTA DI LEGGE DELLA LEGA NORD DISCRIMINATORIA CON STRANIERI E ITALIANI DI ALTRE REGIONI

   Il Friuli Venezia Giulia si appresta a discutere una proposta di legge regionale che se approvata  introdurrebbe attraverso il requisito di anzianità di residenza quinquennale o decennale forme di discriminazione nei confronti degli italiani non originari della regione e degli stranieri comunitari e no nella fruizione del welfare regionale.
   Tra le prestazioni di assistenza sociale a cui sarebbe difficile accedere l’abbattimento delle rette degli asili nido, gli assegni per il contributo delle spese di trasporto e per l’acquisto dei libri di testo scolastici degli studenti delle scuole superiori, i contributi per l’accompagnamento delle persone non sufficienti, ecc.
   La Rete regionale per i diritti di cittadinanza e el Centro Ernesto Balducci di Zugliano Pozzuolo del Friuli (Ud) hanno promosso un appello rivolto ai consiglieri regionali contro la proposta di legge.

image_printStampa
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top