CGIL Modena

Gelmini: meno stranieri in classe/Rassegna.it

Il governo studia un tetto per i bambini di origini non italiane: non più del 30%. “Classi con 100% di immigrati non favoriscono l’integrazione

“Accade in alcune classi che la presenza degli immigrati sfiori quasi il cento per cento. È chiaro che queste non sono le condizioni adatte per favorire l’integrazione perché la scuola assolva la funzione di integrare gli studenti immigrati. Noi abbiamo già annunciato un provvedimento del quale stiamo studiando gli aspetti tecnici che prevederà una quota, cioè un tetto del 30 per cento proprio per favorire le condizioni migliori per l’integrazione degli alunni stranieri”. A dirlo è il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini in una intervista su Canale 5. “Poi – ha aggiunto – avremo anche una nuova materia credo che sia significativa, cioè l’introduzione dell’educazione alla cittadinanza e alla costituzione, cioè favorire sia da parte dei nostri ragazzi che da parte degli studenti immigrati la conoscenza dei principi basilari del vivere civile”.
Fonte: Rassegna.it, 14.09.2009

image_printStampa
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top