1

GOLDONI CARPI, VENERDI’ 23 APRILE INIZIATIVA PER LA FINE DEL PRESIDIO. TANTI GLI OSPITI DA CISCO A LANDINI, AI RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI LOCALI E REGIONALI

Grande iniziativa davanti alla Goldoni di Migliarina di Carpi venerdì 23 aprile per celebrare i 200 giorni di lotta dei lavoratori per salvare l’azienda e per celebrare la fine del presidio.
A partire dalle ore 18 si daranno appuntamento davanti alla Goldoni-Keestrack i lavoratori e le lavoratrici insieme ai vertici della Fiom modenesi e regionali, la delegazione Fiom/Cgil dei territori emiliano-romagnoli, il segretario della Cgil Maurizio Landini (in video), i rappresentanti delle istituzioni coinvolti nella lunga vertenza e lo stesso Cisco che ha tenuto il concerto lo scorso settembre e che si esibirà nuovamente durante la serata. Saranno presenti anche i rappresentanti delle associazioni locali e i commercianti che hanno sostenuto i lavoratori durante la lotta.
Alla serata sono state invitate circa 200 persone e durante l’iniziativa si alterneranno interventi e momenti musicali. I partecipanti saranno seduti nell’area del presidio e saranno rispettate le misure di distanziamento sociale in ottemperanza alle norme anti-covid. Sarà un evento per raccontare la vertenza e il presidio che si potrà seguire in diretta sulla pagina Facebook della Fiom Cgil di Modena (https://www.facebook.com/fiomcgil.modena) a partire dalle ore 19.15 visto che per ragioni di sicurezza l’evento è a numero chiuso e non sarà possibile aumentare il numero dei partecipanti.
Si inizia alle ore 18 con l’inaugurazione della nuova saletta sindacale in azienda, poi ci si sposta sul piazzale dove prenderà il via il programma politico della serata.
In apertura la proiezione del video che ripercorre i momenti della vertenza da settembre a oggi.
Stefania Ferrari segretaria Fiom Cgil Modena ripercorrerà i 200 giorni di vertenza e ringrazierà le istituzioni e i rappresentanti della società che hanno sostenuto la lunga vertenza, dimostrando la solidarietà e la compattezza del territorio locale.
A seguire i saluti degli ospiti invitati: Stefano Bonaccini presidente Regione Emilia-Romagna, Vincenzo Colla assessore Regione Emilia-Romagna, Lucio Malavasi sindaco di Rio Saliceto, Alberto Bellelli sindaco di Carpi, Manuela Gozzi segretaria Cgil Modena, Luigi Giove segretario Cgil Emilia-Romagna, Francesca Re David segretaria nazionale Fiom Cgil (in video), Maurizio Landini segretario nazionale Cgil (in video). Interverranno anche i rappresentanti della Rsu Fiom/Cgil e a seguire le conclusioni di Samuele Lodi segretario Fiom Cgil Emilia-Romagna.
Intorno alle 21.15 è previsto un breve momento musicale di Cisco Bellotti con il suo gruppo E accompagnato al violino da Angelo Dalle Ave della Fiom Cgil che è stato protagonista di primo piano nella gestione della vertenza Goldoni. Saranno riproposti Bella Ciao e altri brani come già nella serata di fine estate dello scorso anno quando tutto iniziò.

Carpi (Modena), 21/4/2021

 

Gli interventi che si sono susseguiti il
23 aprile 2021 alla chiusura del presidio

 

Inaugurazione della saletta sindacale dedicata ad Angelo Dalle Ave

 

Intervento di Stefania Ferrari, segretaria generale Fiom Cgil Modena

 

Intervento di Vincenzo Colla, Assessore al Lavoro della Regione Emilia-Romagna

 

Intervento di Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna

 

Intervento di Lucio Malavasi, sindaco di Rio Saliceto

 

Intervento di Alberto Bellelli, sindaco di Carpi

 

Intervento di Manuela Gozzi, segretaria generale Cgil Modena

 

Intervento di Gino Giove, segretario generale Cgil Emilia-Romagna

 

Intervento di Francesca Re David, segretaria generale della Fiom Cgil nazionale

 

Intervento di Maurizio Landini, segretario generale Cgil nazionale

 

Intervento delle RSU Goldoni e di Angelo Dalle Ave

 

Intervento di Samuele Lodi, segretario generale Fiom Cgil Emilia-Romagna

 

Cisco Bellotti ed Angelo Dalle Ave interpretano “Bella ciao”

 

200 giorni di lotta alla Goldoni di Carpi

 

  • Diretta Facebook pagina Fiom Cgil Modena serata-evento alla Goldoni di Migliarina di Carpi, 23.4.2021