1

GRUPPO WAM CAVEZZO, RINNOVATO IL CONTRATTO. VALORIZZATI FORMAZIONE, AMBIENTE, LAVORO STABILE E SALARIO. AZIENDA E SINDACATO SCOMMETTONO SUL FUTURO

Lunedì 10 maggio le lavoratrici e i lavoratori hanno approvato a larghissima maggioranza, con solo due astenuti, l’ipotesi di rinnovo del contratto aziendale del gruppo WAM, azienda storica di Ponte Motta di Cavezzo. L’azienda, leader nel trasporto e filtraggio delle polveri, occupa più di 600 lavoratori e lavoratrici ed è presente in tutto il mondo con più di 2.000 dipendenti.

L’accordo approvato presenta diversi punti innovativi rispetto ai canonici temi di carattere sindacale.

Il punto più qualificante riguarda la formazione professionale e l’inquadramento. Rispetto a quanto prevede il contratto nazionale ci saranno ulteriori 24 ore di formazione professionale, lo scopo della formazione è sviluppare figure professionali altamente specializzate con capacità polifunzionali. Conseguentemente alla crescita professionale vi sarà l’adeguamento del livello contrattuale. Il livello di ingresso in WAM sarà quello di 3 livello e dopo un periodo di permanenza nel livello di ingresso il lavoratore formato passerà al 4 livello.

Altro aspetto importante sono le tutele individuali per le persone con gravi patologie prevedendo un prolungamento del periodo di comporto finalizzato alla conservazione del posto di lavoro, tutele sono previste anche per le malattie brevi che vedranno sempre l’integrazione al 100% .

Sono poi definite ulteriori flessibilità a vantaggio dei dipendenti del gruppo allargando le possibilità di accedere ai part time e ai congedi parentali con la possibilità di fruirli in modalità oraria, per permettere ai lavoratori di poter conciliare tempi di vita e tempi di lavoro.

E’ prevista la regolamentazione del lavoro atipico, il contratto di lavoro a tempo indeterminato rappresenta la tipologia contrattuale di riferimento, non si potrà superare il 10% di lavoro atipico (interinali e tempo determinato) conseguentemente viene attivato un percorso di stabilizzazione a partire dai 12 mesi ed entro i 24 mesi anche per sommatoria di più periodi.

Ambiente e sicurezza: si pone particolare attenzione sul tema della sicurezza, congiuntamente si terranno riunioni con la direzione per definire un piano di intervento per azzerare gli infortuni e migliorare l’ambiente di lavoro, l’azienda metterà a disposizione un budget per raggiungere questi obbiettivi.

Ambiente: il contratto si pone come obiettivo di contrastare i cambiamenti climatici e preservare l’ambiente circostante, verranno create oasi verdi per la piantumazione di alberi. L’azienda si impegna a sostituire la flotta delle automobili con alimentazione benzina/disel con auto alimentate a gas/metano/elettrica/ibrido e verranno posizionate le relative colonnine.

Sarà istituita una borsa di studio per i figli dei dipendenti WAM più meritevoli.

Per quanto riguarda la parte economica vi è un aumento delle indennità legate alle mansioni svolte dai lavoratori, aumento del contributo mensa, aumento del PdR legato ad obbiettivi di crescita e sicurezza sino ad un massimo annuo di 1.870 euro a regime.

E’ un contratto che si caratterizza per la stabilizzazione dei lavoratori, per l’investimento in formazione dei dipendenti e per l’aumento della polifunzionalità dei lavoratori stessi e conseguentemente per l’incremento della mobilità professionale.
Attenzione è posta anche all’ambiente per limitare il più possibile l’impatto ambientale.

Erminio Veronesi, Fiom/Cgil Mirandola

 

Cavezzo (Modena), 11/5/2021