CGIL Modena

HAVI TRANSPORT SERVICES BOMPORTO, FIRMATO IL PRIMO ACCORDO INTEGRATIVO SU BASE NAZIONALE

Il 3 maggio è stata raggiunta la prima ipotesi di accordo integrativo su base nazionale per Havi Ts, l’azienda con sede a Bomporto che effettua i trasporti per colossi come McDonald, Old Wild West, Dussmann ospedali, ecc…
L’ipotesi è stata sottoposta alla consultazione dei lavoratori il 17, 18 e 19 maggio ed è stata approvata a larghissima maggioranza, chiudendo così una vertenza durata circa un anno e mezzo.
Havi Transport Services ha la sede principale a Bomporto, e le sedi distaccate a Lodi e Monterotondo (Roma) e occupa oltre 100 addetti tra autisti e impiegati.
L’azienda nasce all’inizio del 2020 da uno scorporo avvenuto per cessione di ramo d’azienda da Havi Logistics (che si occupa tuttora della parte commerciale) divenendo un’autonoma azienda di servizi logistici e trasporto. In occasione dell’accordo di passaggio è stata mantenuta, per tutti i lavoratori, l’applicazione del contratto di secondo livello presente in Havi.Log. sino alla sua scadenza, avvenuta il 31 dicembre 2020.
Dall’inizio del 2021 si è dato dunque avvio alla trattativa per arrivare a un contratto aziendale specifico per il settore trasporti che è arrivato ieri a conclusione, dopo un anno e mezzo, valido per tutto il territorio nazionale.
Il nuovo contratto integrativo aziendale prevede il regime di discontinuità previsto dalle norme nazionali ed europee per gli autisti, abbassa il monte dell’orario di lavoro mensile precedentemente previsto, integrando nell’orario di lavoro anche la pausa pranzo. Prevede inoltre 200 euro di welfare per l’anno 2022, uno straordinario forfettizzato indennizzato (il 30% in più di quanto precedentemente previsto), un’indennità amministrativa per la compilazione delle modulistiche di trasporto e consegna, il riconoscimento di un’indennità del 50% sul lavoro festivo e consistenti indennità di trasferta giornaliera differenziate a seconda del servizio svolto e del mezzo utilizzato.
L’accordo prevede inoltre una commissione trimestrale sulla verifica dei turni e dei carichi di lavoro nonché sull’equa distribuzione dei servizi e infine anche una polizza assicurativa specifica per il personale mobile che copre tutela legale e infortuni e indennizza l’operatore in caso di pratiche di recupero patente o CQC (certificato qualificazione del conducente).
Il gruppo Havi è una multinazionale, colosso nel settore dei servizi logistici per imprese, che ha più di 45 anni di storia e occupa oltre 10mila persone a livello globale distribuite in 146 sedi complessive, di queste 3 sono appunto in Italia con oltre 100 addetti complessivi, di cui 44 nella sede principale di Bomporto.
Grande soddisfazione viene espressa dal sindacato Filt-Cgil e dalla Rsa per il raggiungimento di un risultato di grande spessore, accresciuto dal valore nazionale dell’intesa e che introduce anche significativi elementi di novità nel settore.
L’accordo avrà durata triennale sino al 31 maggio 2025.

Adriano Montorsi, segretario Filt Cgil Modena e segreteria Filt Cgil Emilia Romagna
Samantha Sapiente, Filt Cgil Modena

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top