I SINDACATI INQUILINI CHIEDONO AL PREFETTO IL BLOCCO IMMEDIATO DEGLI SFRATTI

Modena, 22 dicembre 2009

 

 

 

 

 

 

 

Blocco immediato degli sfratti. Questo chiedono al Prefetto di Modena i Sindacati inquilini Sunia Sicet Uniat per fronteggiare la situazione di vera e propria emergenza che si sta verificando in questi giorni.

Intere famiglie e persone dormono in auto o in stazione ferroviaria perché da settimane sono rimasti senza un tetto, per di più nel clima gelido di questi giorni. Chi di loro ha trovato la sistemazione migliore, ha avuto un posto letto e un pasto caldo ai centri di accoglienza “Misericordia” e “Porta Aperta”.

C’è la necessità e l’urgenza di bloccare gli sfratti per almeno 12 mesi per affrontare l’emergenza sociale.

I Sindacati chiedono con forza che le risorse aggiuntive messe recentemente a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena vengano prioritariamente destinate a bloccare gli sfratti esecutivi attraverso il pagamento dei canoni d’affitto arretrati.

 

Se non si affronta con decisione questa emergenza, anche nella nostra provincia migliaia di persone perderanno l’alloggio e ciò sarà fonte di gravi disagi e tensioni sociali. A conferma delle denunce sindacali anche la ricerca di Nomisma dei giorni scorsi, in base alla quale a livello nazionale una famiglia su due è attualmente in difficoltà per il pagamento dell’affitto e si prevede che nel prossimo anno 50.000 famiglie sul territorio nazionale rischiano di perdere l’abitazione.

 

 

 

 

Sunia  Sicet            Uniat            Modena