IL GENERALE VANNACCI A MODENA: LA CGIL NON LO VUOLE!

Il generale Vannacci sarà a Modena sabato 30 settembre per presentare il suo libro. Stiamo parlando di un libro che attraverso posizioni farneticanti, sessiste, omofobe, razziste e di chiaro stampo fascista, ha caratterizzato il dibattito politico estivo.
Questo, da un lato ci parla di un dibattito pubblico misero, povero e vittima di una spasmodica ricerca del consenso mediatico.
Dall’altro, ci dice della pericolosità di alcune idee che, se addirittura vengono portate ad un livello di dignità politica, possono minare la tenuta democratica del Paese, la difesa delle minoranze e l’estensione dei diritti universali.
Sia chiaro: la Cgil di Modena non lo vuole in città! Speriamo che questa stessa nettezza appartenga anche alle Istituzioni pubbliche e democratiche che devono valutare l’opportunità di ospitare il generale a Modena.
Siamo sicuri che le Istituzioni pubbliche saranno guidate dai principi e valori che la nostra città, cuore di provincia partigiana, medaglia d’oro al valore militare, incarna e difende.

Daniele Dieci, segretario Cgil Modena

Modena, 28/9/2023