CGIL Modena

IN CONAD NORD OVEST SUBENTRA MOV SRL PER LA GESTIONE DELL’APPALTO LOGISTICO

Conad via Finzi

Nei giorni scorsi, a seguito della cessazione del rapporto di appalto in essere tra Conad Nord Ovest e CFP, è stato raggiunto un accordo tra la società Mov Srl subentrante, Conad Nord Ovest e la Filcams Cgil di Modena, per l’inserimento dei lavoratori nella nuova società Mov Srl che gestirà in regime di appalto una pluralità di attività tra cui movimentazione, prelievo, preparazione e spedizioni merci presso la sede logistica di Conad Nord Ovest di viale Finzi, azienda cooperativa del commercio e distribuzione al dettaglio.
A tutti i lavoratori oggetto dell’accordo verrà applicato il contratto nazionale del Terziario Distribuzione e Servizi.
L’assunzione dei circa 100 lavoratori occupati nei mesi scorsi presso il sito di Conad Nord Ovest sia in modo diretto che attraverso le attività in appalto e sub-appalto, avverrà senza periodo di prova.
Per gli operai l’orario di lavoro sarà di 38 ore e mezzo settimanali come condizione di miglior favore rispetto a quanto previsto dal contratto nazionale di riferimento.
A tutti i lavoratori assunti, il cui rapporto di lavoro si era instaurato prima del 7 marzo 2015, verrà garantito quanto previsto dall’art. 18 legge 300/70 sulla tutela contro i licenziamenti illegittimi ed ingiustificati.
“L’accordo prevede anche la clausola di salvaguardia nel caso di un ulteriore futuro cambio appalto a parità di termini con l’assunzione presso la nuova azienda appaltatrice di tutto l’organico presente, – afferma Cinzia Pinton della Filcams Cgil – oltre al mantenimento di una serie di diritti, prassi e consuetudini esistenti nel precedente rapporto di lavoro”.
Verranno inoltre riconosciuti un’integrazione a quanto previsto dal ccnl di riferimento per l’indennità freddo e il lavoro domenicale e un buono pasto.
Infine Mov Srl si è impegnata ad avviare con la Filcams Cgil firmataria dell’accordo un confronto per raggiungere un’intesa per un contratto aziendale entro febbraio 2023.
La Filcams Cgil di Modena valuta positivamente l’accordo e auspica che questo sia l’inizio di un percorso di relazioni sindacali improntato sempre più al confronto e al dialogo funzionali a rispondere alle esigenze di tutte le parti coinvolte.

 

Modena, 29/4/2022

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top