CGIL Modena

ITALCARNI CARPI, PESANTE IL PIANO DI RISTRUTTURAZIONE PRESENTATO DA O.P.A.S. ALLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

Carpi, 24 ottobre 2014

Si è tenuta oggi, nel primo pomeriggio, l’assemblea sindacale dei circa 300 addetti del sito Italcarni di Migliarina di Carpi sulla proposta presentata da O.P.A.S. (Organizzazione di Produttori Allevatori di Suini) sulla riorganizzazione del sito produttivo.

E’ dall’inizio dell’anno che l’azienda sta lavorando a regime ridotto senza trovare soluzioni di rilancio, ma aggravando la situazione economica. La ricerca di un soggetto imprenditoriale in grado di mantenere l’attività di macellazione ha portato, ad oggi, all’unica proposta che O.P.A.S., una cooperativa di allevatori, ha presentato ieri alle Organizzazioni Sindacali: ripresa dell’attività produttiva con lavorazioni di alta qualità, terziarizzazione delle attività ancora in capo a Italcarni a cooperative di manodopera, messa in mobilità del personale in esubero.

“Il piano industriale è tutto da valutare – dichiarano Marco Bottura della Flai/Cgil e Mario Zoin della Flai/Cisl – ma ad oggi è l’unico praticabile. L’assemblea dei lavoratori ha dato il mandato per evitare ricadute occupazionali pesanti”.
Un nuovo incontro con O.P.A.S. è previsto martedì pomeriggio 28 ottobre.

image_printStampa
Taggato con:
RELATED ARTICLES

Back to Top