CGIL Modena

J.COLORS RITIRATA LA PROCEDURA DI LICENZIAMENTO. ORA IL PIANO INDUSTRIALE PER IL RILANCIO

J-Colors-Finale-Emilia

Si è svolto lo scorso 13 maggio in videoconferenza l’incontro tra la Direzione aziendale, l’assessorato regionale alle Attività produttive, il sindaco di Finale Emilia e le Organizzazioni sindacali Filctem/Cgil, Uiltec/Uil e le Rsu dello stabilimento di Finale Emilia J.Colors, per affrontare la situazione della crisi aziendale in vista dell’incontro che sarebbe stato previsto per oggi al Ministero.

L’incontro della scorsa settimana si è concluso con il ritiro, da parte della Direzione Aziendale, della procedura che prevedeva il licenziamento dei 42 dipendenti e la relativa chiusura dello stabilimento di Finale Emilia.

La Filctem Cgil, la Uiltec Uil, le Rsu e i lavoratori esprimono grande soddisfazione per la soluzione positiva, e non scontata, di una vertenza che ha preoccupato, non solo le famiglie dei lavoratori coinvolti, ma anche il contesto sociale ed economico del territorio della bassa modenese.

Questo risultato è stato possibile grazie alla lotta delle maestranze, al sostegno delle Organizzazioni sindacali e all’intervento delle istituzioni, in primis la regione Emilia Romagna.

Da oggi la proprietà dovrà predisporre un piano industriale che punti al rilancio complessivo del gruppo J.Colors con la conseguente difesa dell’occupazione nello stabilimento di Finale Emilia.

R.S.U. J.Colors Finale Emilia
Cesare Pignatti Filctem/Cgil Modena
Fulvio Bonvicini Uiltec/Uil Modena e Reggio Emilia

 

Modena, 18/5/2020

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top