CGIL Modena

LA CGIL DELL’EMILIA-ROMAGNA RITIENE URGENTE UNA LEGGE REGIONALE SUI DIRITTI E LE TUTELE DELLE PERSONE LGBTI

17 maggio giorno contro omofobia e diritti lgbti

La Cgil dell’Emilia Romagna sostiene le ragioni della mobilitazione delle associazioni LGBTI (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali e Intersessuali) che si svolgerà domani 17 maggio 2018 davanti alla Regione.

La Cgil ritiene importante ed urgente che l’Assemblea Regionale approvi una legge di prevenzione e di contrasto a qualsiasi atteggiamento, espressione, comportamento di “omotransnegatività”.

La legge deve anche promuovere e favorire una cultura del rispetto delle diversità e di contrasto verso ogni forma di discriminazione sia nei luoghi di lavoro, sia nella società.

In questo senso la Cgil si impegna a sollecitare la Regione Emilia-Romagna per ottenere nei tempi più rapidi possibili la legge, e per dare a questo Paese una legge nazionale di civiltà in grado di tutelare e sostenere i diritti delle persone LGBTI, così come è già avvenuto in Spagna nel 2007.

Antonella Raspadori Segreteria CGIL Emilia Romagna

Bologna, 16 maggio 2018

 

E’ ora di essere famiglie!, iniziativa Cgil e Arci Gay giovedi 17 maggio, comunicato stampa 15.5.18

image_printStampa
RELATED ARTICLES

Back to Top