1

LA RESPONSABILITÀ DEL COORDINATORE SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE (CSE) PER LA MANCATA PREVISIONE DI UN’AREA DI SCARICO

La mancanza della previsione di un’area destinata alle operazioni di carico e scarico di materiale in un cantiere e la mancata verifica che la stessa fosse stata indicata nel piano operativo di sicurezza redatto dall’impresa esecutrice sono le motivazioni per cui un coordinatore per la sicurezza è stato condannato in concorso con un datore di lavoro per l’infortunio mortale accaduto a un lavoratore dipendente dell’impresa stessa, una carenza di progettazione della organizzazione del cantiere ritenuta fondamentale sia dal Tribunale che dalla Corte di Appello sul presupposto che se tale area fosse stata predisposta l’evento infortunistico non si sarebbe verificato.

Leggi tutto l’articolo (fonte: puntosicuro.it)