CGIL Modena

I LAVORATORI DELLE COOPERATIVE CASTELFRIGO MANIFESTANO DAVANTI AL CONSIGLIO REGIONALE DELL’EMILIA-ROMAGNA. L’ASSESSORE COSTI CONVOCA TAVOLO CON LE PARTI IL 9 NOVEMBRE

Giulia Grandi Filt e Uber Franciosi Flai (Cgil ER)

Nella mattinata odierna, i lavoratori delle cooperative appaltatrici della Castelfrigo , insieme ai dirigenti sindacali della Flai e della Filt Cgil, hanno manifestato le ragioni della loro lotta, che dura da quindici giorni di sciopero ininterrotti, davanti al Consiglio regionale della Regione Emilia Romagna.
Durante il sit-in i lavoratori sono stati ricevuti, in varie delegazioni, dai gruppi consiliari del PD, Si, M5s, Mdp, Altra Emilia Romagna e dalla Presidente dell’ Assemblea legislativa Simonetta Saliera.
Flai e Filt esprimono soddisfazione per come si sono svolti gli incontri e per l’attenzione ricevuta da parte dei consiglieri presenti. Da quanto hanno dichiarato i vari gruppi abbiamo la certezza che il Consiglio regionale dell’Emilia Romagna farà tutti gli sforzi possibili per interessare la Giunta, nella risoluzione di questa vertenza, ma anche per trovare soluzioni in un distretto e in una filiera che potrebbe esplodere in ogni momento per il livello di sfruttamento ed illegalità in esso presenti.
Flai e Filt hanno evidenziato che la lotta di questi lavoratori, tutti immigrati, è una lotta che parla a tutti, perché mette al centro la dignità di chi lavora e la legalità. Senza rispetto delle regole, dei contratti e delle leggi non possono esserci prodotti di qualità. Una qualità che la nostra Regione, con le sue eccellenze e DOP, deve salvaguardare anche occupandosi delle condizioni e dei diritti di chi lavora.

Umberto Franciosi Segretario Generale Flai Cgil Emilia Romagna
Giulia Grandi Segretaria Generale Filt Cgil Emilia Romagna

RELATED ARTICLES

Back to Top