CGIL Modena

LAVORATORI SOMMINISTRATI CERAMICA LEA PANARIA FIORANO MODENESE, ELETTA LA RSU NIDIL CGIL

Nidil Cgil

Grande risultato di partecipazione tra i 45 lavoratori in somministrazione del Gruppo ceramico Lea Panaria di Fiorano modenese, dipendenti dell’Agenzia Eurointerim Spa, che hanno partecipato per oltre il 60% alle elezioni nella giornata di ieri delle Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu), evidenziando come, anche tra lavoratori e lavoratrici precari, serva una risposta in termini di partecipazione, di organizzazione del lavoro, capace di entrare nello specifico delle peculiarità lavorative e dei diritti di questa tipologia contrattuale.
I 3 candidati di Nidil Cgil sono stati eletti al primo turno, avendo raggiunto più della maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto, e ora saranno i punti di riferimento di tutta l’occupazione precaria dentro al Gruppo ceramico Lea Panaria.

L’elezione Rsu di ieri è la terza avvenuta nella nostra provincia negli ultimi sei mesi, si aggiunge a quelle delle Rsu nelle aziende metalmeccaniche avvenute recentemente in System Logistics Spa e Italvibras di Fiorano Modenese, e fotografa una realtà, quella del lavoro in somministrazione, in grande espansione, nei nostri distretti industriali.
“Il fatto che i lavoratori ci chiedano di poter eleggere i loro rappresentanti ha una valenza doppia – dice Alessandro Cambi segretario Nidil Cgil Modena – perché oltre che un evidente e crescente bisogno di sindacato dentro alle aziende del territorio modenese, queste richieste stanno arrivando laddove il mondo del lavoro è più fragile, più soggetto al <ricatto del contratto precario che scade>, che ti relega ad essere considerato un lavoratore di serie B. Il fatto che i precari non abbiano più paura di organizzarsi – prosegue il segretario di Nidil Cgil – ci consegna uno scenario, dentro ai luoghi di lavoro, che abbiamo il dovere di ascoltare, di organizzare e tutelare al meglio”.

 

Modena, 22/6/2022

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top