CGIL Modena

LICENZIAMENTO PER INIDONEITA’ ALLA MANSIONE

Corte di Cassazione

Secondo la Cassazione è ingiustificato il licenziamento se il lavoratore è ricollocabile

Il dipendente, divenuto inidoneo alla mansione, ha diritto ad essere reintegrato al posto di lavoro se il datore di lavoro non si è attivato a trovare una ricollocazione nell’ambito dell’azienda (cosiddetto repechage), compatibile con le sue residue capacità professionali. E’ quanto ha ribadito la Cassazione nella sentenza n. 32158/18 con la quale ha definito ingiustificata la risoluzione del rapporto di lavoro intimata ad un dipendente nel 2014.

Leggi tutta la nota (Fonte: inca.it)

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top