CGIL Modena

LUNEDI’ 18 MAGGIO: READY TO REDDITO! #SIPUO’FARE, DIBATTITO SUL REDDITO DI CITTADINANZA CON I SINDACALISTI CGIL

Modena, 14 maggio 2015

L’iniziativa, organizzata dalle associazioni ACT! e Libera, si terrà a Modena il prossimo lunedì 18 maggio ore 20.45 al Teatro dei Segni di via San Giovanni Bosco 150 e consisterà in un dialogo a più voci – tra le quali segnaliamo la presidentessa nazionale di Cna-Fita Cinzia Franchini e il coordinatore regionale Legalità e Sicurezza della Cgil in Emilia Romagna, Franco Zavatti – sul tema del reddito minimo, al centro del dibattito politico nazionale in queste settimane e oggetto della campagna sul Reddito di Dignità di Libera di Don Luigi Ciotti.

All’iniziativa sono stati invitati consiglieri comunali e regionali di SEL, PD, M5S e PER ME MODENA.

La povertà, la disoccupazione, le diseguaglianze e la precarietà rappresentano vere piaghe da risolvere anche nella nostra città come dimostrano anche gli ultimi dati e specie per le giovani generazioni – spiegano gli organizzatori – dunque la necessità di un reddito minimo che garantisca autonomia alle persone non è più rinviabile.

Questa consapevolezza si sta diffondendo, anche grazie alla campagna di Libera sul Reddito di Dignità che ha raccolto il lavoro decennale dei movimenti sociali sul tema, e occorre fare informazione e pressione dal basso affinché il Parlamento legiferi – argomentano gli organizzatori – a partire dalle due proposte di Sel e M5S già presenti nonché dalla disponibilità di consistenti settori del Pd a ragionare di una misura del genere e dall’atto approvato a fine aprile dalla maggioranza di centrosinistra in Regione Emilia Romagna, su proposta di Sel, che impegna la Giunta Bonaccini ad attuare una sperimentazione del reddito minimo sul territorio regionale entro il 2016.

L’iniziativa sarà caratterizzata da riflessioni e testimonianze di volontari della società civile, liberi professionisti, docenti, ricercatori, comunicatori, studenti, sindacalisti e lavoratori precari.

Parteciperanno: Cinzia Franchini (Presidentessa nazionale CNA-FITA), Monia Auricchio (Nidil-Cgil), Giuseppe Morrone (ricercatore freelance), Massimo Baldini e Giovanni Gallo (Dipartimento Economia Unimore), Franco Zavatti (coordinatore Legalità e Sicurezza Cgil Er), Simone Fana (Act!), Mara Mellace (Flc-Cgil), Gabriele Guaitoli (Udu-Unione degli Universitari), Antonio Monachetti (Libera), Simone Selmi (Fiom-Cgil), Stefano Zanardi (presidente Ordine dei Commercialisti Modena).
Modera: Anna Ferri (giornalista conversomag.com)

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top