CGIL Modena

MARCO BOTTURA NUOVO COORDINATORE CGIL AREA NORD MODENESE

Marco Bottura, coord. Cgil Area Nord

È Marco Bottura (in foto), 55 anni, di origini mirandolesi, il nuovo coordinatore della Cgil Area Nord modenese nominato stamattina dalla segreteria confederale della Cgil di Modena. L’Area Nord comprende i nove comuni di Mirandola, Finale Emilia, Camposanto, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Possidonio e San Prospero.

Marco Bottura ha iniziato l’esperienza sindacale nel 1995 come Rsu presso l’azienda agroalimentare Menù di Medolla per poi entrare nel sindacato di categoria dell’agroindustria, la Flai/Cgil, ricoprendo vari incarichi sulla zona di Mirandola e di Carpi fino alla carica di segretario provinciale della stessa categoria ricoperto dal 2014 al 2022.

“E’ un incarico importante che svolgerò con il massimo impegno – dichiara Marco BotturaL’Area Nord, a quasi dieci anni dal sisma del 2012, si avvia verso il completamento della ricostruzione degli ultimi edifici privati, ma l’anno del terremoto ha segnato l’inizio del calo più consistente della popolazione rispetto all’intera provincia, oltre che dell’invecchiamento generale. Le scelte di oggi su immigrazione e servizi socio-sanitari saranno determinanti per il futuro, così come le scelte di sviluppo dei distretti industriali, a partire da quello biomedicale.”

“La Cgil dell’Area Nord modenese – continua il sindacalista – garantirà la tradizionale attività di tutela individuale e collettiva attraverso le strutture tecniche e di categoria, con il supporto dei numerosi delegati e attivisti sindacali. Tuttavia in questo territorio, di fronte all’aumento delle disuguaglianze economiche, alla diffusione del lavoro povero e precario e alla disgregazione politica del progetto dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord, la Cgil vuole portare in maniera significativa il suo contributo per un modello di sviluppo sociale basato sulla solidarietà, la sostenibilità ambientale e la legalità”.

Bottura subentra a Massimo Tassinari che è andato in pensione e continua la militanza nel sindacato pensionati Spi/Cgil del distretto di Mirandola. A entrambi i migliori auguri di buon lavoro.

 

Modena, 13/4/2022

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top