CGIL Modena

MERCATONE SORBARA, DOMANI SABATO 21 MARZO PRESIDIO SINDACALE CONTRO LA CHIUSURA

Sorbara (Bomporto), 20 marzo 2015

Domani sabato 21 marzo la Filcams/Cgil di Modena organizza un presidio di lavoratori e lavoratrici davanti alla sede del Mercatone di Sorbara, in via Ravarino/Carpi 117, dalle ore 10.30.
Lavoratori e sindacato protestano contro l’ipotesi di chiusura dei punti vendita, dove saranno avviate da domani le svendite.
L’azienda ha infatti annunciato, a partire da domani 21 marzo e fino al 27 aprile, svendite sino ad esaurimento merce in 34 punti vendita sul territorio nazionale, di cui 6 in Emilia-Romagna. Per il territorio modenese la svendita è prevista nel negozio di Sorbara. L’azienda ha comunicato anche ai direttori di struttura che la svendita terminerà con la chiusura dei negozi coinvolti.
“Il tribunale di Bologna ha autorizzato le svendita di tutta la merce in 34 punti vendita, ma non ci risultano né richieste, né autorizzazione di chiusura dei punti vendita da parte del Tribunale” afferma Rosa Dammicco della Filcams/Cgil di Modena.
A fronte della crisi di Mercatone, se è vero che si stanno ricercando investitori, anche piccoli e/o locali interessati a rilevare anche uno o più punti vendita, è una contraddizione annunciarne la chiusura a breve. Ovviamente la notizia delle chiusure sta sollevando una forte preoccupazione fra i lavoratori, crea altresì problemi a livello territoriale dove sono state coinvolte le istituzioni per la gestione della crisi dei punti vendita. La notizia delle chiusure potrebbe anche complicare il percorso degli ammortizzatori sociali con conseguenze negative sulla tenuta occupazionale.

Con il presidio di domani si vuole protestare contro le dichiarazioni unilaterali dell’azienda sulle chiusure dei negozi al termine delle svendite, iniziative che contrastano con le procedure concorsuali e con gli impegni presi dall’azienda al tavolo di crisi ministeriale.

Filcams/Cgil sostiene i lavoratori che intendono essere protagonisti delle decisioni che riguardano il loro futuro, e si mobilita per salvaguardare l’occupazione dei circa 100 addetti nei 2 punti vendita modenesi di Sorbara e Castelfranco Emilia, e dei lavoratori indiretti occupati nei servizi alle strutture.

Vertenza Mercatone Business, incontro al Mise azienda-sindacati, comunicato stampa 13.3.2015

image_printStampa
Taggato con: ,
RELATED ARTICLES

Back to Top