CGIL Modena

MODENA/LA SCUOLA EDILE E LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI STRANIERI

   A conclusione del 1° corso per l’apprendimento della lingua italiana tecnica rivolto a stranieri, che ha visto la partecipazione di 12 lavoratori, la Scuole Edile organizza un incontro per presentare il metodo didattico adottato e i risultati conseguiti. L’incontro si terrà martedì 5 maggio,  alle ore 15,00, nella sede della Scuola in via dei Tipografi, 24.
   L’obiettivo che si pone l’iniziativa è quello di offrire una sede di confronto e approfondimento a tutti i soggetti che a vario titolo e in diversi modi hanno sviluppato esperienze analoghe rivolte a cittadini/lavoratori stranieri in modo da trarne contributi per un continuo miglioramento delle iniziative future.
   Il titolo dell’incontro è “La scuola edile e la formazione dei lavoratori stranieri. Confronto su contenuti, modalità didattiche e risultati di una esperienza formativa”. Sarà introdotto dal direttore della Scuola, Alessandro Dondi; che illustrerà “l’approccio formativo della Scuola Edile nei confronti dei lavoratori stranieri occupati in edilizia a Modena”. Subito dopo Manuela Ascari, progettista e formatrice, parlerà  de “La ricerca dell’efficacia didattica nella progettazione di una azione formativa rivolta a lavoratori stranieri”. Fabio Preti, formatore, presenterà la metodologia didattica e la gestione dell’aula adottate durante il corso di lingua italiana tecnica. Il corso è anche occasione di apprendimento delle buone prassi per la sicurezza sul luogo di lavoro.

Per saperne di più:

http://www.scuolaedilemodena.it/

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top