CGIL Modena

PIU’ TUTELE PER CHI LAVORA DA CASA

Più tutele per chi lavora da casa - Rapporto ILO, gennaio 2021

Il numero di coloro che lavorano da casa è aumentato notevolmente a causa della diffusione della pandemia di COVID-19. Questi lavoratori necessitano di maggiore protezione, afferma l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) in un nuovo rapporto.

Il lavoro da casa si svolge nella sfera privata del lavoratore e della lavoratrici ed è spesso “invisibile”. Nei Paesi a basso e medio reddito, ad esempio, quasi tutti coloro che lavorano da casa (90 per cento) lavorano in modo informale.

Leggi tutto l’articolo (fonte: ilo.org)

Leggi la sintesi del rapportoLavorare da casa. Dall’invisibilità al lavoro dignitoso” (fonte: ilo.org)

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top