CGIL Modena

PRECARI: RICONOSCIMENTO DELLA PARITA' DI TRATTAMENTO AI FINI DEL RICONOSCIMENTO DELLA CARRIERA

La FLC lancia una vertenza sindacale nazionale per affermare che il principio della parità di trattamento tra personale a tempo determinato e personale a tempo indeterminato già sancito da una recente sentenza della corte di giustizia europea si applichi anche nel nostro paese.
La Corte Europea, affrontando il caso di una lavoratrice spagnola ha sottolineato come non vi possano essere discriminazioni di alcun tipo quindi anche sotto il profilo dell’anzianità e del diritto alla carriera. La questione non può non investire anche il nostro ordinamento.
Abbiamo quindi deciso di aprire una vertenza per tutto il personale interessato della scuola, degli enti di ricerca, delle università, delle accademie e dei conservatori.
La procedura adottata prevede una prima richiesta al dirigente scolastico per poi passare al tentativo di conciliazione. In allegato i modelli (scaricabili) di domanda da consegnare al dirigente scolastico, la scheda personale da consegnare presso gli uffici Flc di Modena, e l’eventuale risposta del dirigente scolastico e la copia della sentenza della Corte di Giustizia Europea.
Per la FLC non esistono lavoratori di serie A e lavoratori di serie B.

IL TUTTO DEVE PRESENTATO PRESSO LA SEGRETERIA SCOLASTICA DELLA SCUOLA DI SERVIZIO E SUCCESSIVAMENTE DI OGNI DOCUMENTO UNA COPIA DEVE ESSERE CONSEGNATA A NOI.

Domanda (DOC)

Eventuale risposta dirigente (DOC)

Scheda personale (DOC)

Sentenza corte europea (PDF)

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
Taggato con:
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top