PREVENIRE GLI INFORTUNI NEI LAVORATORI PRECARI

Ai fini della sicurezza del lavoro, potremmo parlare di lavoratore precario in presenza di un lavoratore non standard, vale a dire di un lavoratore che ha un inquadramento contrattuale diverso da quello del lavoratore subordinato a tempo indeterminato. La normativa specifica e la sua concreta applicazione, infatti, sono storicamente riferite a quest’ultima categoria di lavoratori; il lavoratore non standard opera, in genere e per diverse ragioni, in condizioni di minore tutela e pertanto richiede una maggiore e diversa attenzione.

Leggi tutto l’articolo (fonte: puntosicuro.it)