CGIL Modena

Ricorso diplomati magistrali entro 2001-2002. Domanda inclusione in GAE 2017

Cara collega, caro collega,
Vi comunichiamo che il Miur ha pubblicato in data 12.06.2017 il DM n. 400 relativo all’integrazione annuale delle graduatorie ad esaurimento, che non prevede l’inclusione in GAE dei diplomati magistrali con titolo conseguito entro l’a.s. 2001-2002. Si ritiene che tale provvedimento possa essere oggetto di impugnativa -come i precedenti (DM 325/2015 e DM 495/2016) – davanti al TAR del Lazio al fine di richiedere l’inserimento in GAE dei diplomati magistrali il cui titolo viene considerato abilitante a tutti gli effetti così come affermato dal Consiglio di Stato in diverse sue pronunce.
Diversamente dallo scorso anno, il TAR del Lazio ha mutato recentemente il proprio orientamento fornendo indicazioni circa la necessità di attendere l’esito dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, che si dovrà esprimere su questa materia (in base alle ultime indiscrezioni l’udienza si dovrebbe tenere il prossimo autunno). Soltanto dopo tale decisione, i ricorrenti potranno ottenere la decisione del giudice amministrativo circa la possibilità o meno di ottenere l’inserimento in GAE.

Chi può aderire
A quest’azione legale possono aderire i diplomati magistrali che:
1. non hanno mai proposto alcun tipo di ricorso;
2. hanno proposto ricorso dinanzi al giudice del lavoro ed hanno ottenuto una sentenza negativa oppure una sentenza positiva non ancora passata in giudicato;
3. hanno proposto ricorso straordinario al Capo dello Stato;
4. hanno proposto azione di nullità dinanzi al Tar Lazio.
Invece, non possono partecipare al ricorso coloro che hanno un giudizio pendente o passato in giudicato presso il Tar Lazio per aver impugnato negli scorsi anni il DM 235/2014 o il DM 325/2015 oppure il DM 495/2016.
Per tutti coloro che hanno proposto ricorso negli anni 2015 e 2016 per il tramite dell’Ufficio legale nazionale della FLC CGIL dovranno essere proposti motivi aggiunti al fine di impugnare anche l’ultimo decreto di aggiornamento delle Gae.

Scadenza per presentare le domanda in Gae
Gli interessati all’azione legale dovranno necessariamente presentare la domanda di inserimento in Gae entro il termine dell’8 luglio (come previsto dal DM n. 400/2017). Il fac-simile (che trovate in allegato) dovrà essere inviato (per raccomandata a/r) al Miur e all’Ufficio Scolastico della provincia prescelta dall’interessato per l’inserimento in Gae.

Presentazione del ricorso al Tar Lazio
Il ricorso dovrà essere presentato entro 60 giorni dalla pubblicazione del DM n. 400/2017.

Saluti
FLC CGIL Modena

 

image_printStampa
Taggato con:
RELATED ARTICLES

Back to Top