CGIL Modena

RINNOVATO IL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE DI GRANDI SALUMIFICI ITALIANI

Grandi Salumifici Italiani

In data odierna presso la sede di Modena di Grandi Salumifici Italiani, è stato firmato il rinnovo del contratto integrativo aziendale 2018-2021 che interessa circa 1.000 lavoratori tra dipendenti e atipici dei 4 stabilimenti di Modena, Reggio Emilia, Santa Fiora (Gr) e Brescello (Re).
L’ipotesi di accordo è stata sottoposta al voto dei dipendenti dei 4 stabilimenti. Ha votato il 75% degli aventi diritto e a stragrande maggioranza (97%) i lavoratori hanno approvato l’ipotesi di accordo.
I punti salienti per la parte retributiva riguardano il Premio per obiettivi per il periodo 2018-2021 pari a € 10.200 lordi collegati a parametri di qualità, produttività e redditività, e il welfare aziendale pari a € 800 netti per ogni lavoratore per il periodo 2018-2021 (€200/annui).
Confermato il consolidamento in premio di produzione del 7% della media del premio effettivamente erogato al termine di ogni biennio. E’ stato determinato l’incremento dello 0,20% del contributo aziendale per i lavoratori dipendenti iscritti al fondo pensione Alifond per un totale dell’1,60%, e l’aumento del 6% delle indennità di disagio.
Definito anche l’incremento della maggiorazione per la flessibilità effettuata dal lunedì al venerdì (da un minimo del 5% ad un massimo del 10% rispetto a quanto previsto dal contratto nazionale di lavoro). Istituita un’indennità forfettaria per la vestizione e svestizione degli indumenti di lavoro pari a 20€ lordi mensili con incidenza sul calcolo del TFR.
I punti salienti per la parte normativa riguardano il mancato assorbimento delle ore di ROL calendarizzate e non fruite rispetto a quanto previsto dal contratto nazionale di lavoro, l’istituzione dello smart working per i lavoratori degli uffici (lavoro agile, lavoro a distanza, telelavoro).
Inoltre, l’incremento del 5% della possibilità di trasformazione del lavoro da full time a part time (fino al 15% della forza lavoro), la stabilizzazione a tempo indeterminato di almeno 10 lavoratori con contratti atipici e trasformazione da part time a full time per 6 lavoratori. Fissato un pacchetto di 32 ore retribuite nell’arco della durata contrattuale per ogni lavoratore per la formazione professionale. C’è la condivisione di un mansionario aziendale per la verifica dell’inquadramento professionale e per la redazione di un codice etico aziendale. Recepito l’accordo interconfederale per la prevenzione delle molestie sul luogo di lavoro e viene raddoppiato a 12 mesi il congedo retribuito per le lavoratrici vittime delle violenze di genere rispetto a quanto previsto dal contratto nazionale di lavoro.
Inoltre si estende l’informativa annuale relativa all’andamento e alle strategie del gruppo Grandi Salumifici Italiani anche agli stabilimenti di Parma, Reggello (Fi) e Zola Predosa (Bo) che per l’anno 2018 sarà particolarmente importante in virtù della modifica dell’assetto societario e del gruppo dirigente aziendale.
Le organizzazioni sindacali ringraziano le RSU di stabilimento per il supporto avuto nel corso della durata della trattativa e i lavoratori per la partecipazione alle assemblee e al voto e per il gradimento espresso alla contrattazione sindacale.

 

FLAI-CGIL FAI-CISL UILA-UIL Modena, Reggio Emilia, Grosseto

 

Modena, 21 febbraio 2018

image_printStampa
RELATED ARTICLES

Back to Top