CGIL Modena

RISPETTO! PER IL LAVORO, PER LA DEMOCRAZIA, PER LA COSTITUZIONE, MANIFESTAZIONE NAZIONALE CGIL A ROMA SABATO 17 GIUGNO. DA MODENA UN TRENO SPECIALE

Siete senza rispetto - Aprlamento approva la reintroduzione dei voucher

Roma, 15 giugno 2017 – Approvata con la fiducia al Senato la “manovrina” che contiene i nuovi buoni lavoro: 144 voti favorevoli, 104 contrari, 1 astenuto.
Sabato 17 giugno la risposta della Cgil in piazza San Giovanni, a Roma >> Camusso: “Violate le regole democratiche”


FOTO Gallery (1) “Rispetto per lavoro democrazia costituzione”, manifestazione nazionale Cgil 17-6-17 (ph. Fernando Nanni)

FOTO Gallery (2) “Rispetto per lavoro democrazia costituzione”, manifestazione nazionale Cgil 17-6-17 (ph. Dante Fogliani)

FOTO Gallery (3) “Rispetto per lavoro democrazia costituzione”, manifestazione nazionale Cgil 17-6-17 (ph. F.Pinelli)


L’operaio modenese voucherista vittima di infortunio sul lavoro parla domani dal palco di piazza San Giovanni a Roma, comunicato stampa 16.6.17




 

 

“Rispetto! Per il Lavoro, per la Democrazia, per la Costituzione” è lo slogan della grande manifestazione della Cgil di sabato 17 giugno a Roma, per condannare il ripristino dei voucher sotto nuove forme e lo #schiaffoallademocrazia che ha impedito ai cittadini di esprimersi sui referendum.

E’ stato infatti approvato alla Camera e deve passare in questi giorni al Senato per l’approvazione definitiva, l’emendamento governativo alla legge di bilancio, con cui s’introducono i nuovi voucher (Libretto famiglia e Contratto di prestazione occasionale).
La Cgil ha definito questa misura un vero e proprio schiaffo alla democrazia. Milioni di cittadini hanno sottoscritto nel 2016 i tre referendum proposti dalla Cgil (art.18, voucher e appalti), un risultato mai visto prima in Italia (oltre 35.000 le firme raccolte in provincia di Modena per ognuno dei quesiti).
Il referendum sui voucher (insieme a quello sugli appalti) era stato ammesso dalla Corte Costituzionale e fissato per il 28 maggio. Successivamente è stato cancellato dall’intervento legislativo del Governo, che ora si appresta a reintrodurre nuove forme di lavoro occasionale, anche più precarizzanti di prima e con minori tutele previdenziali e assicurative.

La Cgil non intende abbassare la guardia e continua la mobilitazione contro i voucher, vecchi e nuovi . Chiede al Parlamento “Fermatevi!” perché queste forme di lavoro si prestano facilmente ad abusi e nascondono lavoro nero. Basti pensare che i nuovi voucher si devono attivare un’ora prima sul sito Inps, ma si possono revocare dopo 3 giorni e qualora non ci siano stati controlli ispettivi, si potrebbe alimentare il lavoro nero. Ovviamente questo lavoro precario e senza diritti, fa concorrenza alle altre forme di lavoro stabile e rischia di trascinarne al ribasso le condizioni.

La Cgil chiama tutti a Roma sabato 17 giugno in piazza San Giovanni dove ci sarà il comizio di Susanna Camusso.
Sono previsti due cortei con concentramenti alle ore 9.30 in piazza della Repubblica e piazzale Ostiense.
Da Modena è previsto un treno speciale in partenza alle ore 3 del mattino di sabato 17 giugno. Prenotazioni per il treno presso i propri funzionari sindacali, le Camere del Lavoro o telefonando allo 059.326.111, oppure cgilmodena@er.cgil.it.

Presso le sedi Cgil oppure on line http://www.schiaffoallademocrazia.it/, si può firmare l’appello per difendere la democrazia e stare dalla parte del lavoro.

manifestazione 17 giugno e appello #schiaffodemocrazia

RELATED ARTICLES

Back to Top