CGIL Modena

SANITÀ. RISORSE PER IL PERSONALE, PRECARI E CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA: DALL’ASSEMBLEA DEI DELEGATI E DELLE DELEGATE ARRIVA IL MANDATO PER UN PERCORSO DI MOBILITAZIONE CHE COINVOLGA REGIONE E GOVERNO

assemblea fp cgil er 30 maggio 22

Oltre 200 delegati e delegate della Funzione Pubblica CGIL Emilia-Romagna hanno partecipato questa mattina all’assemblea regionale che si è svolta a Bologna nella sala Avis dell’ospedale Maggiore. Presente ai lavori anche Michele Vannini, segretario nazionale con delega alla Sanità. Durante l’incontro si è discusso del contratto collettivo nazionale e della trattativa che si sta svolgendo all’ARAN per dare al personale del SSN un nuovo sistema di classificazione per la valorizzazione e lo sviluppo professionale del personale del comparto.
Oltre ai temi legati al rinnovo, durante la discussione è emersa anche una la grande difficoltà degli operatori che si misurano spesso in situazioni complesse, dove scarseggiano organici e risorse. Risultano inoltre ancora disattesi alcuni punti d’intesa con la Regione Emilia-Romagna, sulla stabilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori precari e sulle risorse per la contrattazione integrativa. Per questo l’assemblea ha dato un forte mandato ad aprire un percorso di mobilitazione importante sui temi della sanità che coinvolga sia la Regione che il Governo, rivendicando un cambio di marcia sulle risorse per il sistema, sugli investimenti per il personale in grado di garantire assunzioni e stabilizzazioni, nonché per permettere lo stanziamento dei fondi necessari per il salario e la contrattazione integrativa.

 

FP CGIL Emilia Romagna

 

Bologna, 30 maggio 2022

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top