CGIL Modena

SCIOPERO ALLA ELCAM MEDICAL DI CARPI DOMANI MERCOLEDI’ 4 NOVEMBRE. PRESIDIO DAVANTI ALL’AZIENDA

Elcam Medical Carpi

Domani mercoledì 4 novembre i lavoratori della Elcam Medical Italy di Carpi scioperano 4 ore.
Da anni le lavoratrici e i lavoratori vivono situazioni di forte disagio: carichi di lavoro divenuti da tempo insostenibili per molti lavoratori, mancato rispetto del ruolo sindacale della Rsu da parte della Direzione aziendale, cambi turnazioni comunicati con scarsissimo anticipo in violazione anche del ccnl, modifiche degli orari e delle chiusure aziendali non concordate con la Rsu, organico insufficiente e inferiore alle necessità lavorative in più di un reparto, abusi nell’uso dei provvedimenti disciplinari e altri problemi vissuti quotidianamente.
Sono questi i motivi principali per cui Femca Cisl, Filctem Cgil e le Rsu Aziendali hanno deciso di proclamare 4 ore di sciopero alla Elcam per domani mercoledì 4 novembre 2020.
In precedenza, per sollecitare una risposta a queste problematiche le Rsu e i sindacati avevano proclamato lo stato di agitazione e il blocco degli straordinari, ma la risposta dell’azienda è andata nella direzione opposta a quella auspicata dalle maestranze. Ovvero la Direzione Aziendale anziché aprire al dialogo ha di fatto rifiutato di incontrare le Rsu per provare a riannodare i fili di una discussione che si era fatta difficoltosa.
La Elcam Medical è un’azienda che lavora nel comparto biomedicale e che occupa circa 200 addetti dei quali circa 170 su Carpi e una trentina su Mirandola.
Dalle 9 alle 13 i lavoratori, nel rispetto delle distanze di sicurezza, dell’uso della mascherina e del divieto di assembramenti, effettueranno un presidio pacifico dinnanzi ai cancelli della sede di Carpi (via Emilia Romagna 15).

 

Femca Cisl
Filctem Cgil
Rsu Elcam Medical Carpi

 

Carpi, 3/11/2020

 

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top