CGIL Modena

SCIOPERO NAZIONALE TPL VENERDÌ 16 SETTEMBRE

01_bus_seta_scontornato

Sciopero nazionale di 8 ore dei lavoratori del trasporto pubblico locale venerdì prossimo 16 settembre. Lo sciopero è stato proclamato dai sindacati del settore Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fais/Cisal e Ugl/Autoferro per protestare contro le violente e reiterate aggressioni al personale front/line – conducenti, controllori, verificatori titoli di viaggio, personale viaggiante, capi stazione, addetti di stazione, marinai ecc… – registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi. Ben 20 aggressioni da giugno a oggi, già denunciate pubblicamente dai sindacati a livello territoriale, con anche proclamazioni di sciopero. Episodi con calci, pugni, spintoni, spunti, insulti, accoltellamenti, ecc… si sono verificati su tutto il territorio nazionale, fra cui il 2 agosto l’aggressione (calci e pugni) all’autista di Cesena (punto bus Start Romagna) e da ultimo il 9 settembre all’addetto di stazione della linea 3 Metro Atm di Milano colpito al naso con una testata.
I sindacati registrano che a tutt’oggi non c’è stato alcun intervento a tutela del personale da parte dei datori di lavoro e neanche specifici provvedimenti per prevenire e scoraggiare aggressioni al personale dei mezzi adibiti al trasporto pubblico da parte del legislatore.
Per questo sono proclamate 8 ore di sciopero per venerdì 16 settembre. Per la città di Modena e Provincia, gli orari dello sciopero avranno le seguenti modalità: il personale viaggiante urbano dalle ore 9 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 21.30 del; il personale viaggiante extra urbano dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle ore 16 alle 20; il personale degli impianti fissi e amministrativi per le 8 ore della prestazione lavorativa.

 

Modena, 13/9/2022

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top