CGIL Modena

SCRIVITIAMODENA, MARTEDÌ 27 NOVEMBRE PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL CONCORSO LETTERARIO SPI/CGIL E UNIVERSITÀ “GINZBURG”

scrivitiamodena 2018

Cerimonia di premiazione martedì 27 novembre per i vincitori della settima edizione del concorso letterario “scrivitiAmodena” 2018, promosso dal sindacato pensionati Spi/Cgil e dall’Università per la Libera Età “Natalia Ginzburg” di Modena.
L’iniziativa gode del patrocinio del Comune di Modena e della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (Arezzo), ed è in collaborazione con la biblioteca civica Delfini e Ert-Emilia Romagna Teatro Fondazione.
L’appuntamento di martedì prossimo 27 novembre alle ore 17.30 è presso la Sala Conferenze della Biblioteca Civica Delfini (corso Canalgrande 103).

La Giuria, presieduta dallo scrittore Guido Conti, proclamerà i dieci finalisti scelti fra le diverse decine di coloro che hanno inviato i loro racconti autobiografici. Il tema di quest’anno si richiamava ai contenuti dell’Articolo 3 della Costituzione Italiana.

I premi in denaro sono assegnati in base a tre classi di concorso distinte per età (sino a 30 anni; da 31-65 anni; oltre i 65). Vanno 300 euro al primo classificato di ogni gruppo, 200 euro ai secondi, 100 euro ai terzi. Un premio speciale va allo scrittore più giovane.

Premieranno i vincitori, il presidente della Giuria Guido Conti, Patrizia Palmieri della segreteria Spi/Cgil Modena, Tatiana Iubini dell’Università Ginzburg di Modena, Adriana Barbolini ideatrice del concorso e consulente Progetto Memoria Spi/Cgil e Giampietro Cavazza vice sindaco del Comune di Modena, presente alla cerimonia.
Diana Manea, attrice di Emilia Romagna Teatro Fondazione, darà lettura dei testi selezionati.

Il premio “scrivitiAmodena” mira a promuovere la scrittura di racconti autobiografici di chi vive a Modena e provincia ed è dedicato alla memoria del modenese Rino Pedrazzi, autore di una singolare autobiografia illustrata con disegni accurati e minuziosi in cui ha descritto la città di Modena dal 1926 al 2007, seguendo i cambiamenti della città e le vicende della sua vita. In occasione della premiazione sarà mostrato al pubblico il volume postumo delle sue memorie “A m’arcord”, pubblicato a cura dello Spi/Cgil di Modena.

L’iniziativa di martedì 27 novembre è libera e aperta a tutti.
Al termine delle premiazioni è previsto un rinfresco per i partecipanti.

 

Modena, 23/11/2018

 

 

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top