CGIL Modena

SINDACATO SILP PER LA CGIL: LE CRITICITA’ SUGLI ORGANICI DI POLIZIA, APPELLO AL MINISTRO LAMORGESE

Volante Polizia di Stato

In occasione della partecipazione alla Festa nazionale del Partito Democratico del Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, il Silp CGIL provinciale di Modena coglie l’occasione per portare alla propria attenzione le criticità della Polizia di Stato di Modena.
“Dando il nostro benvenuto in città al Sig. Ministro dell’Interno è nostro dovere sottolineare la vera criticità della Polizia di Stato modenese che si estrinseca nella carenza del proprio organico. E’ già da tempo che questo Sindacato denuncia, ai Ministri dell’Interno che si sono succeduti nel corso degli anni, tale delicata, e nel contempo, grave criticità che si ripercuote sulle donne e sugli uomini in servizio in questo territorio.
La città e la provincia di Modena per le sue caratteristiche economiche, sociali, culturali e politiche, equiparabili a realtà di più grandi dimensioni territoriali ed abitative, richiede un notevole impiego di personale, sia per il controllo del territorio che per la gestione dell’ordine pubblico. La richiesta di sicurezza e di legalità proveniente dalla città si tramuta in una notevole mole di servizi di controllo e prevenzione specifici e straordinari.
Senza contare l’enorme mole di risorse necessarie per gestire la “questione immigrazione”, sia per quanto concerne l’ordinaria evasione di pratiche legate ai rilasci dei permessi di soggiorno che per la “gestione” degli immigrati clandestini, in talune circostanze, contravventori di norme.
Gli organici di questa provincia non sono più proporzionati all’attuale realtà quotidiana; realtà che ha visto, nel tempo, perdere punti di riferimento per la cittadinanza, quali, ad esempio, il Posto di Polizia Centro, ubicato in città, in viale Molza, presidio fondamentale nel cuore di Modena. Ogni giorno vengono chiesti numerosi sacrifici agli operatori di Polizia che onorano, con professionalità e passione, il loro lavoro, sacrificando, il più delle volte, la famiglia e, comunque, la propria vita privata, per sopperire alle numerose carenze strutturali alcune delle quali sopra menzionate.
Auspichiamo, pertanto, che questa Sua presenza all’evento politico nazionale del Partito Democratico possa essere occasione di confronto tra Istituzioni, politica locale ed il Sig. Ministro dell’Interno sui temi della sicurezza e degli organici e di apertura ad una futura e produttiva discussione sul potenziamento delle Forze di Polizia sul nostro territorio“.

 

Modena, 5/9/2020

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top