CGIL Modena

SOLIDARIETA’ ALLE DONNE IRANIANE E A TUTTE LE DONNE VITTIME DELLE DITTATURE PRESIDIO IL 25 OTTOBRE IN PIAZZA TORRE

presidio_modena_solidarieta_donne_iraniane

Cgil Cisl Uil di Modena promuovono martedì 25 ottobre il presidio “Solidarietà alle donne iraniane e a tutte le donne vittime delle dittature” in piazza Torre alle ore 18. Al presidio aderiscono Anpi, Arci, Casa delle Donne e Libera.
I sindacati modenesi sostengono la lotta per la libertà delle donne iraniane che protestano da giorni, insieme a vasti strati di società civile, per l’uccisione di donne colpevoli secondo il regime di Teheran di aver indossato male il velo islamico e protestano nelle piazze per le libertà e i diritti civili e sociali.

Dietro all’imposizione dell’utilizzo del velo, si nasconde una società come quella iraniana che umilia generazione dopo generazione le libertà individuali e collettive, soprattutto delle donne.
La protesta contro l’imposizione del hijab diventa il simbolo della battaglia contro la violazione dei diritti umani perpetrate dal Governo della Repubblica islamica ai danni delle donne e del popolo intero e in questa protesta si esprime la denuncia del regime contro la corruzione dilagante e gli aumenti dei prezzi e dell’inflazione che hanno ridotto in povertà milioni di famiglie. Il popolo iraniano, quindi chiede libertà, ma anche pane e lavoro.
Le ragazze, che guidano le proteste che loro stesse hanno iniziato, vedono per la prima volta al loro fianco, amici, mariti e fratelli che le appoggiano e le difendono con un trasporto che non si è mai visto.
Cgil Cisl Uil e le associazioni modenesi sono al fianco delle donne iraniane che con lo slogan “Donne, vita, libertà” e cantando “Bella Ciao” rivendicano la propria libertà e il diritto all’autodeterminazione.
L’augurio è che si apra la strada ad una rivoluzione capace di sovvertire quel regime dittatoriale così come tutti gli altri regimi dittatoriali che penalizzano la libertà delle donne e i diritti di tutti.

 

Modena, 21/10/2022

 

presidio_modena_solidarieta_donne_iraniane

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top