CGIL Modena

SOSPENSIONE STUDENTE DEL BAROZZI, ANCHE UDU CHIEDE IL RITIRO DEL PROVVEDIMENTO

UDU chiede di sospendere provvedimento nei confronti dello studente del Barozzi di Modena

UDU – Unione Universitaria si accoda al comunicato della Rete degli Studenti Medi e si schiera contro la sospensione del Rappresentante degli Studenti dell’ITES Jacopo Barozzi di Modena.

La notizia della probabile sospensione di 12 giorni del Rappresentante d’Istituto del Barozzi, reo di aver rilasciato un’intervista ad alcuni organi di informazione cittadini in merito ad uno sciopero studentesco, oltre ad essere una decisione inaccettabile, è anche un fatto estremamente preoccupante.

La natura intimidatoria di tale provvedimento racchiude in sé un messaggio molto pericoloso, mettendo in discussione il diritto alla libertà di espressione che tanto l’Università, quanto la Scuola pubblica di ogni ordine e grado devono senza alcun limite garantire ai membri della Componente Studentesca.

Tutte le studentesse e tutti gli studenti, nella fattispecie quando ricoprono ruoli di Rappresentanza di stampo politico e non, hanno il pieno diritto di esprimere le proprie opinioni, di manifestare e di essere ascoltati senza il rischio di subire provvedimenti punitivi come quello in oggetto.

Per questi motivi, come UDU – Unione Universitaria, chiediamo alla Dirigente Scolastica il ritiro immediato del provvedimento nei confronti dello studente ed il rispetto della libertà di opinione, anche nel momento in cui questo ricade nel dissenso, e del Diritto allo sciopero.

UDU Modena

image_printStampa
Iscriviti alla Newsletter della Cgil di Modena
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top